Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Nella Conferenza stampa dell’Unione dei Comuni criticato l’atteggiamento di (...)

Nella Conferenza stampa dell’Unione dei Comuni criticato l’atteggiamento di Caldoro sull’aeroporto

mercoledì 25 gennaio 2012, di redazione


Grazzanise - Un’affollata conferenza stampa ha inaugurato l’insediamento alla presidenza dell’Unione dei Comuni del sindaco di Cancello ed Arnone, dott. Pasqualino Emerito, eletto lo scorso 19 gennaio.
L’incontro odierno con i numerosi rappresentanti delle testate cartacee e on line era stato organizzato per delineare le linee guida della nuova gestione del CSO a dieci anni dalla sua costituzione. Nel corso del 2012, infatti scade il primo periodo di validità dell’organismo e ne inizia un altro.
Ma sull’argomento originario della conferenza se n’è innestato un altro, quello relativo al problema dell’aeroporto dopo le dichiarazioni del Presidente della regione Caldoro, secondo il quale la struttura non rientra più nelle opzioni strategiche del governo.
Ma procediamo con ordine.

L’incontro di stamane, tenuto nella sede dell’Unione in Via C. Battisti, è stato introdotto dal dott. Giuseppe Raimondo, ‘factotum’ dell’Unione dei Comuni, il quale ha rivendicato a sé e a quanti hanno lavorato i risultati ottenuti in questi anni, risultati non visibili dai cittadini, perché l’Unione “non costruisce strade” in quanto le sue azioni sono immateriali. E a proposito delle ultime vicende riguardanti l’aeroporto, ha stigmatizzato il comportamento del Governatore, la cui rinuncia a sostenere la struttura suona come una sconfitta per tutto il lavoro svolto fin qui, in cui ha inserito anche la nascita della sezione staccata dell’ITIS con specializzazioni aeronautiche.

Concetti che sono stati ribaditi dal sindaco Pietro Parente il quale ha illustrato la lettera inviata al ministro Passera e, anche lui, se l’è presa con Caldoro, apprezzando, invece, la posizione del Presidente della Provincia, Zinzi, e del deputato del PD Graziano. L’aeroporto non serve solo a Grazzanise, ha detto, ma a tutta la provincia e alla Regione, anche a causa dei problemi di inurbamento di Capodichino. Non a caso ha avuto la vicinanza di sindaci dell’Unione e dell’alto Casertano.

Aeroporto civile come volano di sviluppo e di progresso economico e sociale delle nostre zone anche per il neo presidente dell’Unione, Pasqualino Emerito il quale ha affermato che appoggerà ogni iniziativa atta a sostenere il progetto.
Quando si parla di aeroporto si introducono variegate tematiche che vanno dallo sviluppo di una adeguata rete di trasporti, alla promozione delle produzioni locali e del patrimonio artistico e naturalistico, alle ricadute occupazionali e strutturali.
Soffermandosi sul tema di sua più immediata pertinenza, l’’Unione dei Comuni, Emerito ha detto che ha maggiori possibilità rispetto alle singole amministrazioni, di elaborare progetti e ottenere finanziamenti. A questo scopo la sua presidenza si impegnerà a sviluppare la necessaria sinergia tra i vari enti e tra le singole realtà, a sviluppare i servizi convenzionati, ad accentuare il raccordo sui diversi aspetti della vita delle comunità interessate, il Basso Volturno, il litorale Domitio, l’Agro Caleno. Infine sarà data maggiore importanza all’informazione e alla visibilità delle azioni messe in atto.
In conclusione, il sindaco Emerito ha ribadito il pieno sostegno al progetto dell’aeroporto ricevendo a sua volta il convinto appoggio dell’amministrazione grazzanisana per il ripristino delle fermate dei treni alla stazione di Cancello ed Arnone.

Per quanto riguarda lo scalo aereo civile è prevista per giovedì 2 febbraio 2012 a Caserta una conferenza con il Presidente della Provincia Zinzi.

frates

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout