Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Attualità > La Commissione Europea approva il programma operativo FESR della (...)

La Commissione Europea approva il programma operativo FESR della Campania

Previsti 15 grandi progetti fra cui i collegamenti all’Aeroporto di Grazzanise

martedì 11 settembre 2007, di redazione

La Commissione Europea ha approvato oggi in via definitiva il Programma Operativo FESR (Fondo Europeo per lo sviluppo Regionale) della Regione Campania. Con il via libera da parte di Bruxelles, l’amministrazione regionale potrà disporre fin da subito delle risorse finanziarie assegnate al nuovo fondo nel periodo 2007-2013, pari a circa 7 miliardi di euro (3.432.397.599 euro di fondi comunitari, a cui si aggiungono il cofinanziamento nazionale e regionale, per un totale di 6.864.795.198 euro).

“L’approvazione del FESR da parte della Commissione Europea è il risultato di un intenso lavoro portato avanti nel corso di questi mesi tra Napoli, Roma e Bruxelles” ha dichiarato il Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino. “Siamo tra le prime regioni italiane ad aver chiuso il negoziato - ha continuato Bassolino – anticipando al massimo la disponibilità delle nuove risorse. In concreto, l’accordo di oggi ci permetterà di avviare fin da subito, per esempio, la realizzazione dei primi "15 grandi progetti", sui quali il confronto con Bruxelles è già a buon punto

I 15 GRANDI PROGETTI PRESENTATI A BRUXELLES

Risanamento ambientale e valorizzazione dei Campi Flegrei
Risanamento ambientale e valorizzazione dei Regi Lagni
Polo fieristico regionale presso la Mostra d’Oltremare
Polo agro-alimentare regionale (PAR)
Polo logistico regionale a sostegno del comparto floro-vivaistico
CamBio: la rete delle eccellenze biotecnologiche della Campania
Sistema della metropolitana regionale
Logistica e porti
Interventi regionali complementari all’alta capacità NA-BA
Sistema degli Aeroporti Campani
Descrizione: Il progetto è finalizzato alla realizzazione del sistema regionale di infrastrutture tese a garantire la migliore accessibilità a mezzi e persone all’aeroporto di Grazzanise. A tal proposito, si prevede di migliorare il collegamento tra l’Autostrada A1, il futuro Aeroporto di Grazzanise e la Domiziana, e la variante di Capua, con la realizzazione di: -Un’arteria con caratteristiche autostradali (due corsie per senso di marcia) di collegamento tra il nuovo svincolo di Capua Sud-Santa Maria C.V. (in costruzione) dell’autostrada A1, e l’asse di supporto all’altezza di Villa Literno (Domiziana), che raggiungerà anche il futuro Aeroporto di Napoli-Grazzanise; -Un’arteria stradale (una corsia per senso di marcia) di collegamento tra la nuova strada di cui al primo punto, e lo svincolo di Capua Nord dell’A1 (cosiddetta variante di Capua). Un collegamento ferroviario tra i siti aeroportuali di Capodichino e Grazzanise
Tangenziale aree interne
Allarga la rete: banda larga e sviluppo digitale in Campania
Realizzazione di interventi del Piano Urbanistico-attuativo per l’area dell’ex Italsider di Bagnoli
Completamento e riqualificazione del fiume Sarno
Recupero e riuso del Real Albergo dei Poveri

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout