Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Ambiente > Ordinanza sindacale contro le industrie insalubri

Firmata dai sindaci dell’Agro Caleno e di Grazzanise

Ordinanza sindacale contro le industrie insalubri

Enrico Parente invita la popolazione a partecipare alle manifestazioni di protesta

mercoledì 5 dicembre 2007, di redazione


Il sindaco di Grazzanise, dott. Enrico Parente, firma, insieme ai sindaci dell’Agro Caleno un’ordinanza di divieto ad installare industrie insalubri sul terrirorio:

"Comuni di Pignataro Magg.re, Pastorano, Camigliano, Sparanise, Calvi Risorta, Grazzanise

[...]
Ordinanza n. 36 in data 4/12/2007 del Comune di Grazzanise

PREMESSO CHE:
• In data 1.12.07 è stata notificata al Sindaco del Comune di Pignataro Maggiore l’ordinanza n. 425/07 del 28.11.07 del Commissario Straordinario per l’emergenza rifiuti nella Regione Campania con la quale è stata depositata l’occupazione temporanea del fondo del Comune di Pignataro Maggiore, F. 27- Particella 28; F. 28- Particella 2; F.28- Particella 3; F. 28- Particella 4; F.28- Particella 8, finalizzata all’esecuzione di indagine tecnica per la realizzazione di una discarica provinciale;
• In data 2 dicembre i Consigli Comunali di Pignataro Maggiore Pastorano, Grazzanise, Sparanise, Camigliano e Calvi Risorta, riuniti congiuntamente in seduta straordinaria e permanente, hanno deliberato all’unanimità il loro dissenso e la netta contrarietà alla realizzazione della suddetta discarica invitando i Sindaci ad emettere un’ordinanza contingibile ed urgente con la quale si vieta l’installazione di qualsiasi industria insalubre di I^ Classe sui territori di propria competenza sul presupposto delle relazioni tecniche dei professionisti incaricati che hanno certificato il potenziale rischio idrogeologico ed ambientale del territorio;

VISTO:
• l’art. 54 del TUEL;
• il Testo Unico Ambientale, d.lgs. 152/06;

I sottoscritti Sindaci

O R D I N A N O

Il divieto di installare industrie insalubri nel territorio di propria competenza, con specifico riferimento alla discarica provinciale dei rifiuti.

Avv. Giorgio Magliocca, sindaco di Pignataro Maggiore
avv. Salvatore Piccolo, sindaco di Sparanise
ing. Vincenzo Cenname, sindaco di Camigliano
dottor Enrico Parente, sindaco di Grazzanise
isp. Giovanni Diana, sindaco di Pastorano
dottor Giacomo Zacchia, sindaco di Calvi Risorta"

Le iniziative non si fermano qui. Continua lo stato di allerta dei cittadini caleni, mentre il Sindaco di Grazzanise ha fatto diffondere un volantino per invitare la "popolazione ad intervenire alle manifestazioni pubbliche e legali organizzate in modo civile dai Sindaci, dalle Associazioni ed Organizzazioni esistenti sui territori di Grazzanise e Pignataro Maggiore" contro la discarica sulle Cento Moggia, in località Arianova. Dopo aver ricordato che Grazzanise è circondato da altri depositi di rifiuti come Parco Saurino, Frascale, Villa Literno, Bortolotto, il volantino prosegue: "Ora è il momento di rispondere con forza e civiltà per dire il nostro NO a questa ulteriore aggressione al nostro territorio e quindi mobilitarsi in collaborazione con i cittadini degli altri comuni interessati al fine di salvaguardare il nostro diritto alla salute e alla vita".

frates

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout