Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Opinioni > Disastro ambientale mondiale

Disastro ambientale mondiale

venerdì 13 settembre 2013, di redazione


Circa dieci anni presentai la petizione: dichiarazione di disastro ambientale mondiale.
Ritorno ancora sul questo tema grande, visto che ormai è una vera e propria emergenza, meglio è disastro ambientale in Campania soprattutto, in Italia, nel mondo.
Solo nella consapevolezza di quanto è successo, di quanto è stato fatto, di quanti danni sono stati prodotti, di quanti scandali vi sono in questo disastro; ma soprattutto nella consapevolezza di come fare poi per andare avanti, vi potrà essere avvenire.
Per la verità, ormai è tutto disastrato nel mondo, dalla cultura-all’educazione, al senso dello Stato.
Questo è un mondo disastrato.
E ci sono i responsabili.
Quelli che dominano, comandano, hanno il potere, sono i responsabili, assieme a tutti quelli che ci hanno sguazzato e ci sguazzano dentro, per comodità.
Per questo disastro in Campania ci vogliono i responsabili, e ci vogliono i risarcimenti per i cittadini e per i territori che hanno subito danni.
Bisogna tornare indietro, di quanto si stava bene, vi era lo Stato e la cultura, e vi era l’ambiente incontaminato.
E l’umanità viveva felice.
Poi gli affari, che hanno prodotto le guerre, le carestie, la distruzione dei valori, con la complicità della criminalità, che si è anche arricchita con la droga, che è servita per drogare-distruggere le generazioni.
E’ tutto un sistema marcio che ha generato tutto questo disastro a tutti i livelli. E sono assai i responsabili ed i complici, gli omertosi.
E solo nel cambiamento di questo modo di vivere, di affari e d’immoralità, di mancanza di senso dello Stato e civiltà, con il mondo dei valori di una volta, e condannando completamente questo stato di vita, si potrà aspirare a vivere come una volta, in un mondo bello e buono, di valori, con un ambiente a misura divina e per gli esseri umani.

Francesco Di Pasquale

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout