Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Salute > Servizi sanitari: firmata la convenzione tra Asl Caserta e comune di (...)

Servizi sanitari: firmata la convenzione tra Asl Caserta e comune di Grazzanise

martedì 29 ottobre 2013, di redazione


Dopo tanto lavoro fatto dalla commissione straordinaria e da parte di tutti gli attori che hanno avuto un ruolo nella vicenda Asl si è giunti finalmente al raggiungimento dell’obiettivo.
Da lunedì 28/10/2013, infatti, il distretto sanitario è divenuto una realtà per Grazzanise. Ieri, nella Casa Comunale, la Commissione straordinaria e il Direttore del Distretto 21 Asl Caserta, hanno firmato la convenzione tra il Comune di Grazzanise e la Asl Caserta propedeutica all’ottenimento dell’autorizzazione definitiva all’esercizio sanitario da parte della commissione 7301. Al tavolo di concertazione erano presenti, per il comune, i commissari straordinari Migliorelli, Auricchio e Quaranta , l’ing. Rocco, il segretario comunale, l’arch. Malena e il Geom Di Luise; per la Asl, la Dr.ssa Fornasier, Direttore del Distretto 21, il Dr. Balivo, responsabile del servizio patrimoniale della Asl. L’ing. Conte a supporto della Fornasier.
La convenzione firmata impegna il Comune di Grazzanise ad assegnare alla Asl la struttura di Via Alberolungo in comodato d’uso gratuito e impegna la Asl ad implementare i servizi sanitari di base nel territorio mazzonaro.
I servizi previsti dalla Asl sono i seguenti:
1. Vaccinazioni
2. Certificati medico legali
3. Ticket per reddito
4. CUP
5. Assegnazione medico di base
6. Ulteriori servizi di specialistica ambulatoriale (cardiologia, neurologia, etc)
7. Servizio Veterinario

Ovviamente questi servizi potranno essere ampliati e potenziati in modo da cercare di far diventare Grazzanise un punto di riferimento della Asl Caserta dal punto di vista della gestione della sanità sul territorio.
l’obiettivo è stato raggiunto grazie alla commissione straordinaria che, anche per l’impegno profuso dal sottoscritto nel fare da ponte tra Asl e Comune, ha interagito velocemente e proficuamente con la Asl Caserta accogliendo in pieno tutte le richieste provenienti dalla Direzione Generale e spingendo i dirigenti comunali a mettere in atto tutte le azioni necessarie a perseguire velocemente l’obiettivo prefissatosi per ridurre al minimo i disagi vissuti dalla popolazione locale a causa della difficoltà oggettiva per raggiungere la sede distrettuale anche per la cronica carenza di collegamenti con mezzi pubblici da e verso S.M. Capua Vetere. Migliorelli, Quaranta e Auricchio hanno fortemente voluto quest’opera.
Prezioso è stato il lavoro della Dr.ssa Fornasier, Direttore del Distretto 21, che con pazienza e grande sensibilità ha operato per favorire la concretizzazione di quest’impresa sponsorizzando l’attività anche presso la direzione generale dell’Asl Caserta.

E’ necessario ringraziare anche tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla realizzazione dell’opera ossia tutti i medici, farmacisti e professionisti del posto che hanno contribuito alla raccolta di firme necessaria ad evidenziare l’esigenza concreta della nostra collettività; Il forum dei giovani e altre associazioni giovanili sempre presenti in tutti i momenti più importanti per la collettività; i dipendenti comunali che, a vario titolo hanno avuto parte attiva nel progetto, per l’attivismo e disponibilità mostrata. Tutti i ringraziamenti (comprese ditte e privati che hanno contribuito concretamente) saranno fatti al momento opportuno cioè al momento dello Start-Up della struttura.
Come dicevamo da oggi la Asl a Grazzanise è una realtà; prima dell’operatività, comunque, sono necessari ancora alcuni passi procedurali che sono formali e non sostanziali. Sono necessari solo alcuni atti deliberativi della Asl e un ultimo passaggio della commissione 7301 per avere l’autorizzazione definitiva all’esercizio sanitario. Da una previsione della direzione distrettuale sanitaria la struttura dovrebbe essere operativa nella prima metà di novembre.
Attendiamo con ansia e piacere la comunicazione, da parte della terna commissariale, di inizio del servizio sanitario sul nostro territorio.
Ancora una volta ribadiamo che non sempre abbiamo ritenuto opportuno pubblicizzare ogni singolo passo compiuto verso il raggiungimento dell’obiettivo prefissatoci perché, a nostro parere, chi opera o cerca di operare per il bene della collettività molto spesso deve avere anche la responsabilità di lavorare lontano dai riflettori al solo scopo di favorire gli interessi della comunità.

Ing.Federico Conte
Nuovi Orizzonti

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout