Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > PD: Rosario Ciliento si candida alla segreteria del circolo

PD: Rosario Ciliento si candida alla segreteria del circolo

Il giovane democrat se la vedrà con Teresa Cerchiello nel congresso di domani 2 febbraio

sabato 1 febbraio 2014, di redazione


Grazzanise - Nell’avanzare la mia candidatura a segretario del circolo del partito democratico di Grazzanise propongo alcuni temi che ritengo debbano essere al centro dell’azione politica.
Le questioni fondamentali su cui bisogna lavorare sono sicuramente quelle interne al partito stesso. Ritengo necessario innalzare il livello della discussione politica, da troppo tempo fermo su vicende meramente personali, che si sono riproposte anche lungo tutto l’iter di avvicinamento al congresso e che hanno finito solo per avvelenare quello che invece dovrebbe essere un fruttuoso momento di confronto. La mia mozione si propone di rappresentare istanze per cui la contrapposizione che giustamente si crea all’interno di un’assemblea vada considerata come proficuo strumento di crescita per tutti, che rafforzi appunto il confronto che ritengo elemento fondamentale su cui si basa il senso di una formazione politica. Obbiettivo deve essere il raggiungimento di un’unità che possa giovare alle varie forze e ci permetta di avanzare proposte credibili per la crescita della collettività.
Bisogna riuscire, poi, ad aprire la discussione a nuove intelligenze della comunità cittadina, cercando di coinvolgere personalità giovani o che abbiano idee nuove per lo sviluppo di una dialettica produttiva. E’ proprio dai giovani che si cercherà di ripartire, mettendo al centro della discussione il rinnovamento, inteso non solo in termini anagrafici, ma di idee e di proposte. Sarà forte l’impegno per coinvolgere di più gli iscritti alla vita di partito, e sarà forte l’impegno per rendere le nostre proposte convincenti agli occhi dei non iscritti in modo da ampliare la nostra compagine, e in modo di formare una rete che sia più amplia e plurale e che riesca ad intercettare le attuali esigenze e sfruttarle come strumento di crescita collettiva.
Nell’avvicinarsi alle prossime elezioni amministrative che ci vedranno impegnati in contrapposizione alle altre forze politiche, ci impegneremo a creare una proposta chiara e netta, che riesca a marcare le differenze di merito e di metodo con le compagini di orientamento diverso dal nostro, in modo da presentarci come valida proposta che consista nell’apporto di idee che vadano incontro alle problematiche della nostra comunità, ma soprattutto che riesca a dare delle risposte, delle soluzione ai vari problemi che si presentano, nell’ambito delle competenze comunali. Anche se è ancora prematuro delineare il quadro delle prossime elezioni amministrative, si può, però, già da subito affermare chiaramente che il partito democratico dovrà lavorare duramente nel corso del prossimo anno per arrivare pronto con una proposta precisa e valida per il paese, nelle persone e nei programmi, a prescindere dai rapporti e dalle alleanze che si stringeranno.
In coerenza con l’appello alla pacificazione e allo sviluppo di un sano confronto interno, mi auguro che questo congresso sia un autentico momento di crescita e non di spaccatura.

Rosario Ciliento

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout