Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Oliviero (Psi) aderisce al Pd in vista delle regionali

Oliviero (Psi) aderisce al Pd in vista delle regionali

Dice sì, tra i molti socialisti casertani, anche il grazzanisano Raimondo

sabato 29 novembre 2014, di Peppe Florio


NAPOLI – Questo passo si dava per certo ormai da qualche tempo, ma finalmente arriva l’ufficializzazione: Gennaro Oliviero, consigliere regionale e rappresentante di spicco del Partito socialista nel casertano, ha aderito al Partito Democratico in vista delle prossime elezioni per stabilire il successore di Stefano Caldoro alla guida della Regione Campania.

Una conferenza politica, questa mattina, all’hotel Terminus di Napoli, cui paradossalmente non ha partecipato la segretaria regionale del Pd Assunta Tartaglione, ha praticamente portato gran parte della compagine casertana di quello che fu il partito dei Turati (quello stesso Filippo Turati che intratteneva corrispondenza con Friedrich Engels), dei Nenni e dei Pertini ad aderire al progetto democrat. Con Oliviero, infatti, hanno abbracciato la causa democratica, quasi tutti i socialisti casertani: il segretario provinciale del Psi Domenico Dell’Aquila e alcuni sindaci e consiglieri comunali del casertano, oltre ad altri esponenti tra cui il grazzanisano Giuseppe Raimondo, vicino ad Oliviero.

Esponenti di spicco del partito di Renzi, questa mattina nella sala conferenze del noto hotel partenopeo, per assistere a quello che, sebbene venga presentato - con toni ben più ottimistici - come un semplice matrimonio di idee, rischia di diventare nient’altro che il tramonto del sole nascente e lo sfiorire del garofano rosso casertano: il vicesegretario nazionale Pd Lorenzo Guerini, l’europarlamentare democrat Pina Picierno, il capogruppo regionale Pd Lello Topo.

“Inauguriamo oggi un nuovo percorso politico, sbocco naturale per un rinnovato campo democratico, aperto al confronto e ai processi di partecipazione diretta delle diverse esperienze maturate a seguito dell’adesione del Pd al socialismo europeo” ha dichiarato Oliviero nella nota stampa pubblicata immediatamente dopo la conferenza. “L’entusiasmo intorno al cammino intrapreso, determinato soprattutto dalla voglia di volersi confrontare con la gente, senza riproposizioni di vecchi e sterili schemi di un ceto politico sempre piu’ autoreferenziale, -continua il consigliere regionale - rappresenta l’elemento per restituire dignita’ al nostro territorio e al patrimonio delle nostre idee. Oggi questo e’ il progetto messo in atto dal Partito Democratico, che si coniuga perfettamente con i valori della comunita’ socialista di Terra di Lavoro, ricca di contenuti e di proposte politiche sui temi quali il diritto alla salute, il welfare di comunita’, l’ambiente e i servizi essenziali destinati ai nostri concittadini. Sono certo che dal valore aggiunto apportato, ne giovera’ sia quel necessario processo di cambiamento auspicato dal premier Renzi, che una nuova classe dirigente pronta ad un confronto politico spostato sui contenuti e non piu’ sui contenitori” chiosa Oliviero.

Peppe Florio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout