Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Lettere in Redazione > Forum delle associazioni, ora o mai più!

Forum delle associazioni, ora o mai più!

martedì 8 gennaio 2013, di redazione


Caro direttore,
ancora una volta mi sento in dovere di scrivere a queste testata per portare all’occhio dell’opinione pubblica l’annosa questione dell’accavallamento degli eventi a Grazzanise e nei Mazzoni.
Durante queste feste si sono verificate una serie di concomitanze non sempre piacevoli e utili all’opinione pubblica, mi sento in dovere perciò di chiedere a tutte le associazioni, la costituzione di un registro delle Associazioni Grazzanisane, di un forum di esse che possa vedersi all’inizio dell’Anno sociale per emanare una bozza di programmazione e la messa in atto tramite gli strumenti che Google mette a disposizione di tabelle Online per l’immissione di data e ora dei diversi eventi annuali o programmati mensilmente almeno nel nostro comune e di inviarli alle associazioni dei comuni limitrofi. Basterebbe una semplice mailing list per iniziare.
L’Estate scorsa numerose famiglie si sono lamentate perchè alcuni loro membri nello stesso giorno erano impegnati in più eventi diversi di varie associazioni e parrocchie.
Queste situazioni non sono per nulla edificanti l’unità e la costruzione di una comunità civile e, siccome le associazioni sembrano funzionare meglio della Politica locale che annaspa pesantemente e sembrano essere la molla alla Pastorale delle parrocchie che senza di esse sembra essere molto povera per diversi motivi, penso che la creazione di un organismo super partes che eviti l’accavallamento degli eventi piccoli e grandi possa essere da stimolo per migliorare la comunità cittadina e offrire servizi migliori e che aiutino tutti.
Inoltre credo sia necessario per evitare o mettere a tacere le solite critiche di piazza, ponte e bar, una revisione comunitaria dell’andamento annuale a Giugno dove si possa, senza farsi giudici di nessuno, dire la propria anche su questioni come la processione dell’8 Settembre, sugli eventi che si sono succeduti e organizzati e fare delle proposte migliorative.
Non si sta chiedendo l’unificazione o la collaborazione continua delle associazioni ma almeno un dialogo costruttivo che aiuti la massima partecipazione di tutti, uno svolgimento bello e sereno la buona riuscita di esse.
Con Stima verso tutti i membri delle associazioni, porgo distinti saluti e auguro un 2013 ricco non solo di eventi ma anche di una quotidianità che non dimentichi i gravi problemi di Grazzanise e che sfrutti le sue numerose risorse.
Cordialmente
Prof. Tiziano Izzo

**

Egregio professore,
l’idea-proposta lanciata nella lettera mi trova totalmente d’accordo. Non tanto e non solo, aggiungerei, per evitare sovrapposizioni di date quanto per tentare un minimo di armonizzazione tra le varie attività ed esperienze, per far crescere i partecipanti, per assicurare alle singole iniziative quella ricaduta e quella audience che l’impegno di tanti meriterebbe in misura maggiore di quanto accade oggi. Il volontariato è la spina dorsale della società ed è un peccato che la società del nostro paese, così ricca e articolata, debba disperdere spesso le proprie energie in tanti compartimenti-stagno.
Mi auguro che lo spirito della lettera trovi adeguata disponibilità.
Comunque il link "Che bolle in pentola", presente sulla home page di questo sito, voleva rispondere proprio all’esigenza di non sovrapporre le iniziative, cosa che a volte è accaduta. Con cordialità
frates

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout