Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > PD, per la segreteria regionale l’indizione del congresso da parte del (...)

PD, per la segreteria regionale l’indizione del congresso da parte del segretario provinciale è immotivata. Parola di Cerchiello

giovedì 29 maggio 2014, di redazione


Grazzanise - Com’era prevedibile non si è fatta attendere la risposta della segreteria del circolo PD alla lettera aperta della cosiddetta minoranza. Non una presa di distanze da comportamenti inaccettabili di qualche dirigente, come veniva richiesto, ma un rilancio di accuse e di precisazioni. Il tutto in un manifesto a firma della segretaria Cerchiello che è stato affisso nelle strade del paese.
Al netto di reiterati richiami allo statuto del partito che sarebbe stato violato con l’affissione del manifesto annunciante il congresso del 31 maggio, e di ringraziamenti agli elettori per il successo del 25 maggio (non senza una blandizia al ‘rosso’ Giuseppe Raimondo che appare piuttosto sospetta viste le trascorse accuse di collusione con lo stesso lanciate all’opposizione interna), il manifesto di oggi afferma (con una formula ambigua) una cosa importante: che secondo la Segreteria Regionale l’indizione del congresso da parte del segretario Raffaele Vitale è priva delle motivazioni previste dall’art. 12 dello statuto.
Insomma si trasferisce la guerra interna nelle istanze superiori coinvolgendo nella zuffa segreteria provinciale e regionale con conseguenze che al momento non è possibile prevedere.
Ma ecco il testo del manifesto che abbiamo copiato dalla strada:

CIRCOLO TERRITORIALE “Nilde IOTTI” GRAZZANISE (CE)

In riferimento alla comunicazione di indizione di congresso per il Circolo Territoriale “N. Iotti” di Grazzanise apparsa su manifesti murali per le strade cittadine in data 26/05/2014, si
COMUNICA
quanto segue:

- la Segreteria Regionale, con nota agli atti del Circolo territoriale PD, prende atto che il provvedimento di Convocazione dell’Assemblea di circolo emesso dal segretario provinciale di Caserta in data 08.05. 14 è privo delle motivazioni relative alle ipotesi di sfiducia cristallizzate nell’art. 12 comma 2 dello Statuto Regionale del PD Campania;

- è irregolare la Convocazione del congresso cittadino del 31.05.14, avvenuta mediante l’affissione di volantini non autorizzati né firmati dagli organi preposti quindi in totale violazione delle norme statutarie; ed in via cautelativa, predispone con urgenza, una presa di distanza dall’affissione, da comunicare agli uffici comunali di Grazzanise in quanto gli stessi volantini sono privi della autorizzazione comunale, quindi idonei ad esporre il Partito Democratico a sanzioni di tipo amministrativo, e comunica che si intraprenderanno azioni legali contro gli autori che hanno utilizzato impropriamente il nome ed il simbolo del Partito;

- la Segreteria scrivente garantirà il rispetto delle norme statutarie nel circolo di Grazzanise, ed in particolare gli artt. 12 e successivi dello Statuto Regionale del PD Campania, anche al fine di evitare ingerenze esterne e distanti dallo stesso circolo di Grazzanise possano minare i principi di democrazia a cui il Partito Democratico si ispira;

- si prodigherà affinché alla segretaria di circolo, dott.ssa Teresa Cerchiello, nel rispetto delle norme statutarie, continui ad operare in virtù del mandato elettivo ricevuto dall’Assemblea il 02.02.14, nel rispetto delle regole di democrazia poste a tutela dell’autonomia ed indipendenza dei circoli territoriali. Si coglie l’occasione per ringraziare gli elettori di Grazzanise, Brezza e Borgo Appio per il risultato mai raggiunto nel nostro Comune dal Partito Democratico: 29,34% di consensi!!! (elezioni politiche 2008 11,6%, elezioni europee 2009 10,76%, elezioni politiche 2013 14,76%, anche qui alleati con il PSI); inoltre si condanna fermamente il comportamento di alcuni dirigenti del PD con i quali si era costituito un “comitato elettorale” (comprendente anche i dirigenti del PSI locale, in quanto cointeressati alla campagna elettorale), e che sono venuti meno ad appuntamenti fissati alla prima riunione, che non hanno dato alcun apporto alla campagna elettorale abbandonando lo stesso comitato e non collaborando ad alcuna iniziativa elettorale per far sì che il consenso verso la lista PD-PSE aumentasse ulteriormente.

Grazzanise, 29/05/l4

La Segretaria
Teresa CERCHIELLO

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout