Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > Tommaso Izzo ottiene i domiciliari

Un atto di violenza che ha sconvolto e una decisione del tribunale che forse farà discutere

Tommaso Izzo ottiene i domiciliari

Ha picchiato la moglie con una mazza da baseball domenica scorsa

venerdì 29 agosto 2014, di Peppe Florio


GRAZZANISE – Ai domiciliari in meno di una settimana dal reato: è quanto il tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha stabilito per Tommaso Izzo, l’impiegato comunale che, nella tarda serata di domenica scorsa, ha aggredito l’ex moglie con una mazza da baseball, facendole riportare gravi ferite al cranio e alle mani, per le quali è ancora ricoverata all’ospedale civile di Caserta. Quanto ai dettagli cruenti dell’aggressione, preferiamo, per scelta di stile, non riportarli: non sarà questo a cambiare i fatti (al limite potrebbe far schizzare il numero di visualizzazioni, ma è cosa di poco conto).

Il difensore dell’uomo, Paolo Raimondo, ha infatti presentato istanza di scarcerazione, accettata dal gip Giuseppe Meccariello (lo stesso che lo scorso anno si è occupato anche di un altro e più noto episodio di violenza domestica, quello del “caso Rosaria Aprea). L’impiegato 56enne, quindi, sarà trasferito presso un’abitazione, che chiaramente non sarà quello di prima traversa Sambuco, teatro del violento episodio.

Peppe Florio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout