Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Servizi sanitari di base a Grazzanise – stato dei lavori

Servizi sanitari di base a Grazzanise – stato dei lavori

sabato 9 febbraio 2013, di redazione


Grazzanise - Forti del consenso popolare ottenuto tramite la raccolta firme finalizzata alla dislocazione dei servizi sanitari di base a Grazzanise, abbiamo continuato a lavorare per perseguire l’obiettivo prefissato al fine di ridurre il disagio vissuto dalle fasce più deboli della popolazione. Visto che non è stato possibile evitare, almeno per il momento, il trasferimento del nostro Comune al Distretto sanitario 21, con la nostra azione abbiamo procurato e favorito l’incontro delle due istituzioni interessate alla risoluzione del problema: Asl di Caserta e Comune di Grazzanise. Dopo la petizione, infatti, il Commissario prefettizio, Dr.ssa Ciaramella, ha fatto propria la nostra richiesta e ha trasmesso la petizione alla direzione del Distretto n° 21 di S.M. Capua Vetere.
La direttrice del distretto, Dr.ssa Stefania Fornasier, ha effettuato due sopralluoghi presso i locali individuati, provvisoriamente, dal Comune di Grazzanise al fine di poterne valutare l’idoneità o le modifiche da effettuare. Un primo sopralluogo è stato effettuato nel mese di Gennaio in veste di direttrice del distretto mentre un secondo sopralluogo è stato effettuato nel mese di febbraio in concomitanza con i membri della commissione 7301 della Asl Caserta che rilascia l’autorizzazione all’esercizio di attività sanitarie nel rispetto dei requisiti minimi strutturali e tecnologici.
I sopralluoghi sono stati eseguiti e seguiti, per conto del Comune, dall’Architetto Mattiello incaricato dalla Commissaria di seguire l’evoluzione dei lavori. Nella fase di pianificazione delle attività, ovvero subito dopo la raccolta delle firme agli inizi del mese di novembre 2012, abbiamo prospettato varie soluzioni, dal punto di vista logistico, al commissario prefettizio; due ipotesi prevedevano l’allocazione del distretto in locali di proprietà del comune dislocati a Grazzanise mentre l’altra ipotesi prevedeva l’utilizzo di alcuni locali, sempre di proprietà del comune, ma situati nella frazione Brezza.
La soluzione migliore, ovviamente, sarà quella che meglio si conformerà alle condizioni delle casse comunali. Al momento, dunque, tutto è sul tavolo della commissaria prefettizia che, una volta preso atto delle segnalazioni effettuate dalla Direttrice del distretto e dalla commissione 7301, dovrà valutarne la fattibilità, con il supporto dell’arch. Mattiello, dal punto di vista economico e dare così il via ai lavori di adeguamento dopodiché si potrà partire con i servizi a Grazzanise.
Quandanche la scelta dovesse ricadere su alcuni locali dislocati c/o il circolo sociale degli anziani poiché meglio predisposti al superamento delle barriere architettoniche (accesso per i diversamente abili) visto che si trova al piano terra e soggetto a poche modifiche strutturali, dunque con un rapporto costi/benefici più favorevole al Comune di Grazzanise, ovviamente, non vuol dire che gli anziani dovranno essere spostati dalla sede loro assegnata ma semplicemente si realizzerà una riorganizzazione/razionalizzazione degli spazi messi a disposizione nell’ambito dello stesso circolo in modo da riuscire a consegnare un servizio importante alla cittadinanza a costo minimo garantendo comunque quasi inalterato lo spazio a disposizione degli anziani che frequentano il circolo. Comunque tutte le soluzioni, come già detto, sono sul tavolo della Dr.ssa Ciaramella che con il supporto dell’arch. Mattiello certamente sceglierà la soluzione migliore per la collettività.
"In qualità di ex capogruppo di “Nuovi Orizzonti”" – ha chiosato l’ing. Federico Conte - sento il dovere di ringraziare la Dr.ssa Ciaramella e la Dr.ssa Fornasier, a cui sono legato da sincera amicizia, per la grande disponibilità e sensibilità mostrata nonché l’arch. Mattiello che ha profuso tanto impegno affinché si potesse arrivare ad un passo dalla realizzazione dell’obiettivo. A questo punto non si può tornare in dietro e voglio assicurare la Dr.ssa Ciaramella del pieno supporto da parte nostra nonché di tutta la cittadinanza che sente fortemente la necessità di poter usufruire almeno dei servizi sanitari di base per evitare al minimo gli spostamenti presso la sede centrale del distretto a S.M. Capua Vetere. Spero vivamente che un giorno si potrà dire che Grazzanise usufruisce dei servizi sanitari di base grazie all’impegno e all’operato della commissione prefettizia in uno con la disponibilità della direzione del distretto.
Non rinviamo, così, a domani quello che possiamo fare oggi"
.

Lista Civica Nuovi Orizzonti

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout