Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Santa Maria La Fossa: Raccolta differenziata, disposti controlli. Chi non (...)

Santa Maria La Fossa: Raccolta differenziata, disposti controlli. Chi non si adegua sarà multato.

domenica 3 luglio 2011, di redazione


Santa Maria La Fossa – Chi pensava che alla fine sarebbe stata la solita minaccia ‘a vuoto’ si è dovuto ricredere: i controlli sono stati effettuati e a tappeto, come preannunciato dall’assessore all’Ambiente Franco Cepparulo. Personale della Pignataro Patrimonio, la responsabile Gerarda Piscopo, accompagnati dal maresciallo Giovanni Gaudiano e dall’agente di polizia municipale Angelo De Domenico si sono recati casa per casa a verificare la regolarità nell’effettuazione della raccolta differenziata. I sacchi d’immondizia non in regola non sono stati ritirati e, dove è stato possibile, gli agenti hanno rappresentato ai cittadini inadempienti le motivazioni del mancato ritiro. Dove, invece, le persone non erano presenti in casa, i ‘controllori’ hanno lasciato attaccato alla porta d’ingresso un volantino che specificava il motivo del mancato ritiro. L’avviso fatto affiggere qualche settimana fa avvertiva che si sarebbe proceduto ad irrogare sanzioni che, a termini del regolamento comunale “per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati e per la pulizia del territorio”, vanno da un minimo di € 50,00 ad un massimo di € 1.000,00.

In questo primo semestre dell’anno in corso siamo al 46% della raccolta differenziata ed entro la fine dell’anno dovremo obbligatoriamente raggiungere l’obiettivo del 50%”. Ha dichiarato l’assessore Cepparulo. “Un obiettivo che è alla nostra portata e che non possiamo in alcun modo non centrare. Se non si raggiunge tale percentuale già dal 2013 la tassa sui rifiuti aumenterà del 40%. In questo modo si vanificherebbero tutti gli sforzi che abbiamo fatto come amministrazione comunale e si vanificherebbe altresì l’impegno dei fossatari che rispettano le regole della giusta e corretta raccolta differenziata. Non sarebbe giusto che per causa di coloro che non vogliono adeguarsi poi paghino tutti una maggiorazione della tassa”. “Continueremo a fare controlli nelle prossime settimane. In più copia dell’avviso già affisso nei locali commerciali e copia della missiva inviataci dalla Provincia (nella quale si avverte dell’aumento in caso di mancato raggiungimento della percentuale fissata per l’anno in corso) già da lunedì saranno consegnate a tutte le famiglie dal personale LSU. Vuole essere questo – ha concluso l’assessore Cepparulo - un ulteriore invito ad effettuare regolarmente e con scrupolo la raccolta differenziata, per il bene di tutti i cittadini”.

Co. Sta.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout