Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Salvatore Nardelli: “Per me la vita è stata una Sinfonia di colori”

Salvatore Nardelli: “Per me la vita è stata una Sinfonia di colori”

Il tributo al giovane artista scomparso a gennaio

lunedì 29 agosto 2011, di redazione


Grazzanise - “Per me la vita è stata una Sinfonia di colori”. Una frase, 10 parole in grado di racchiudere l’essenza di una vita vissuta per l’arte, un’arte fatta di colori accesi, vivi e forti, nonostante tutto. “Per me la vita è stata una Sinfonia di colori”. E’ proprio così che l’AGC “Teens’Park Grazzanise” ha deciso di aprire la “Prima settimana della cultura ‘Salvatore Nardelli’”, mettendo in mostra, un’altra volta ancora a Grazzanise, i quadri dello stesso Nardelli.
La mostra sarà inaugurata il 31 agosto, alle 19, all’interno della chiesa di San Giovanni Battista, che, come al solito, ospiterà la mostra per tutta la settimana, fino al 6 settembre, restando aperta anche mentre saranno in corso gli altri eventi in programma.
Quella sinfonia di colori che, nell’agosto del 2009, portò sulla scena locale – per la prima volta e in grande stile – il presidente Antonio Nardelli e i suoi, verrà riproposta a due anni di distanza: due anni durante i quali sono cambiate molte cose. Salvatore non c’è più. E anche lo spirito della mostra sarà diverso da quello di 2 anni fa. Quella volta c’era un Salvatore Nardelli che “guardava in alto”, giovane artista che puntava a diventar “qualcuno” nel mondo della pittura. Quella volta c’era un 31enne semisconosciuto, uno “spoletino di Grazzanise” che aveva deciso di venire giù dall’Umbria, da una città d’arte come Spoleto, dove lavorava, per organizzare, nel proprio paese natale, nel cuore dei Mazzoni, la sua prima mostra personale. Questa volta, invece, c’è solo il ricordo di chi Salvatore Nardelli lo ha conosciuto e le emozioni che i visitatori potranno trarre dai dipinti esposti. Questa volta ad esporre non è più un semisconosciuto: è un’artista che adesso sta raccogliendo i frutti del proprio lavoro, quel lavoro che presto arriverà anche a Spoleto, per poi prendere la via delle grandi esposizioni nazionali e non. Questa volta c’è una Teens’Park più matura di allora, che adesso guarda ancora più in alto, con questa miscela di eventi, mirabile ed innovativa, che è la “Prima settimana della cultura ‘Salvatore Nardelli’”.

Ufficio Stampa “Teens’Park Grazzanise”

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout