Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > Ucciso con un supporto metallico del letto

Ucciso con un supporto metallico del letto

Trovato morto un 41enne ganese. Irreperibile il coinquilino

lunedì 27 ottobre 2014


CASTELVOLTURNO - I Carabinieri nella Compagnia di Mondragone e quelli della locale stazione, lo hanno trovato a terra, a Pinetamare, nei pressi di un’abitazione di via Cilea: era il corpo di Robert Kofi, un 41enne ganese residente a Castelvolturno. Dai primi accertamenti sanitari effettuati dal medico legale è stato possibile ricondurre la causa del decesso a “trauma cranico” provocato da colpi inferti con un corpo contundente. I rilievi tecnici eseguiti dai carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Caserta hanno permesso di rinvenire e sequestrare l’arma del delitto consistente in uno dei supporti in metallo di un letto. La salma è stata trasportata presso l’Istituto di Medicina Legale Caserta per il successivo esame autoptico.

Adesso si cerca Francis, il coinquilino dell’uomo, che non è reperibile da ieri sera, quando è stato compiuto il delitto. Le indagini per stabilire chi abbia le responsabilità del delitto sono comunque ancora in corso.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout