Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Musica > "Aspettando Natale": successo per il concerto di musiche e canti della (...)

"Aspettando Natale": successo per il concerto di musiche e canti della tradizione

giovedì 10 dicembre 2009, di redazione


FRANCOLISE - La magia della musica immortale, il fascino dell’arte creativa, l’estro, la passione e la bravura di interpreti di primissimo livello. Queste, unitamente al grande trasporto e alle tangibili manifestazioni di puro godimento e gradimento offerte dal folto ed esigente pubblico accorso per l’occasione, le componenti fondamentali del grande concerto di musiche ed arie liriche della tradizione classica natalizia intitolato "Aspettando Natale" (ha goduto del patrocinio della Provincia di Caserta e della lungimiranza di alcuni sponsor di tutta l’estensione di Terra di Lavoro), che, per gentile concessione del Parroco. Don Raimondo Pasquariello, si è tenuto in quel gioiello di architettura medioevale che è la Chiesa di Santa Maria a Castello, in Francolise.

Protagonisti un gruppo di artisti di eccezionale bravura che, grazie ad esibizioni molto coinvolgenti pressocché impeccabili, hanno letteralmente incantato la qualificatissima platea intervenuta, riscuotendo applausi a scena aperta e tantissime attestazioni di stima ed apprezzamento.

Ne è venuta fuori una serata davvero incatevole che, grazie anche al particolarissimo feeling creatosi tra musica, artisti e pubblico, resterà sicuramente negli annali delle manfestazioni più importanti e rimarchevoli dell’intera provincia di Caserta e non solo.

Tutto questo, oltre alla valente Associazione Socio-Culturale "Il Castello", che è ottimamente diretta dal giovane Gianluca Cioffi, ha avuto un solo grande profeta, il famoso tenore Walter Omaggio, che, in forza al Teatro San Carlo di Napoli, ha dato vita ad un allestimento di grande prestigio, donando alla città un momento di grande esaltazione del bello e del buono che, come dice lo stesso tenore, "possono venire solo da chi può e sa farsi protagonista del destino culturale proprio e della comunità in cui vive ed opera."

La kermesse voluta da Cioffi ed Omaggio ha avuto anche una ulteriore e nobile finalità. Come anticipato nella locandina di invito, infatti, il ricavato della stessa, ammontante a poco più di seimila Euro, è stato consegnato nelle mani del Sacerdote titolare del tempio teatro dell’evento in questione e destinato al restauro del settecentesco organo in dotazione alla Chiesa di Santa Maria a Castello.

"Sono davvero felice del successo che ha avuto la nostra iniziativa e della generosa risposta della nostra gente, grazie alle cui offerte, oltretutto, potremo rimettere a nuovo l’antico e prezioso organo della nostra chiesa parrocchiale", ha detto il Presidente de "Il Castello" a fine serata. Confortati da questo, ha proseguito Cioffi, io e i miei collaboratori, nell’ottica di consolidare le credenziali della nostra amata Francolise, siamo già pronti a proporre nuove idee e valide progettualità."

Daniele Palazzo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout