Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > La monnezza davanti alle nostre case. L’Amministrazione si dimetta!

La monnezza davanti alle nostre case. L’Amministrazione si dimetta!

venerdì 24 giugno 2011, di redazione


Grazzanise - Da giorni la “munnezza” resta fuori le nostre case. Gli operai del Consorzio sono in sciopero: non possono essere pagati. I Comuni morosi con il Consorzio “fanno gli indiani” e non saldano i loro debiti. Chi subisce maggiormente questa grottesca situazione? In primis, gli operai (che non ricevono le dovute mensilità da due mesi) e poi, i cittadini (costretti a convivere con l’immondizia davanti ai portoni). Nuovi Orizzonti chiede a gran voce le DIMISSIONI dell’intera amministrazione comunale per la totalità incapacità di gestire il problema rifiuti. Quali sono i motivi per cui a S. Maria la Fossa, a soli 2 km dal nostro centro, i rifiuti sono regolarmente raccolti mentre a Grazzanise no?
Uno è figlio del mostruoso debito del nostro comune con il Consorzio (oltre 2 milioni di euro). Il debito si sarebbe potuto certamente ridurre se la passata Amministrazione, a suo tempo, non avesse bloccato il pagamento della terza rata del 2007 e se il ruolo 2010 non fosse stato mandato in ritardo, causando un momentaneo mancato incasso per il comune, per meri motivi di “campagna elettorale” da parte della Svolta.
Il secondo è la disarmante incapacità di organizzare un ciclo di differenziata che superi il 30% come richiesto dalla Provincia (nel 2010 la percentuale di differenziata a Grazzanise è stata del 6,91!) costringendo a pagare noi cittadini di Grazzanise anche la riduzione di quota che hanno ottenuto i comuni virtuosi che nel 2010 hanno raggiunto la quota 35% di differenziata facendo passare il principio di “chi opera bene paga meno, mentre chi opera male paga anche quello che non pagano i comuni virtuosi”.
La situazione è allarmante. Non è un dejavu… è la realtà che in modo ciclico si ripresenta a causa della fallimentare gestione passata e presente del problema rifiuti. La Svolta (nel segno della continuità) ha giustamente ereditato uno scenario lugubre e purtroppo la nuova (vecchia) Giunta nulla sta facendo per tamponare il disastro-rifiuti! E’ proprio il caso di dire che le colpe dei padri ricadono sui figli! L’Amministrazione prenda atto della propria incapacità nell’affrontare il problema rifiuti in maniera sistematica e si DIMETTA, spostando la decisione nelle mani del popolo sovrano che deciderà chi meglio potrà gestire ed operare per il bene di Grazzanise.

Il Gruppo Consiliare Nuovi Orizzonti

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout