Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Pignataro - Nuovo campo sportivo: una discarica a cielo aperto e (...)

Pignataro - Nuovo campo sportivo: una discarica a cielo aperto e l’amministrazione dorme

sabato 19 novembre 2011, di redazione


Pignataro M. - Continua lo sversamento illegale di tutti i tipi di rifiuti nel territorio pignatarese. Nonostante la nostra denuncia del 30 luglio scorso, in cui ci soffermammo soprattutto nell’area industriale, Pignataro è ancora una discarica a cielo aperto. A distanza di più di tre mesi non solo la zona industriale non è stato oggetto di bonifica ma i rifiuti sversati continuano ad aumentare nell’indifferenza totale dell’amministrazione comunale targata Cuccaro.
La nostra attenzione, stavolta, è rivolta alla zona del nuovo campo sportivo sito in via Tuoro. Da un nostro sopralluogo, avvenuto in due giorni differenti, la situazione non è cambiata anzi è peggiorata. Sul suolo troviamo depositati lavandini, porte, motorini, materassi e tanto ancora che rende preoccupante la situazione nel campo ambientale. Ma la cosa più assurda è avvenuta venerdì scorso 18 novembre quando abbiamo trovato veicoli della Pignataro patrimonio che sversavano nel parcheggio del nuovo stadio comunale del terriccio, ricavato dalla pulizia delle vie cittadine, mischiato con buste di rifiuti.
Subito siamo intervenuti e abbiamo prontamente telefonato il comando locale dei Carabinieri e dei Vigili Urbani. Quest’ultimi, accorsi dopo poco, hanno provveduto a fare delle foto rimanendo anche loro stupefatti dai tanti rifiuti depositati e di cui mai nessuno ne conosceva l’esistenza. Ma la cosa che più ci sbalordisce è che lo sversamento del terriccio è avvenuto sotto gli occhi indifferenti di un consigliere comunale di maggioranza il quale, avvicinato, ha cercato di giustificarsi con futili motivazioni.
Condanniamo senza mezzi termini il comportamento del consigliere comunale che, in passato, si è sempre dimostrato, a voce, sensibile ai problemi ambientali. Rimaniamo sconcertati, inoltre, davanti all’indifferenza totale del delegato all’ambiente Piernicola Palumbo ed al silenzio che ha dimostrato nonostante le nostre varie denunce in merito all’abbandono dei rifiuti nel territorio pignatarese.
Le battaglie a favore dell’ambiente non si chiamano solo centrale a biomasse o centrale di Sparanise. Anche il continuo controllo del territorio per evitare sversamenti di rifiuti è una lotta che bisognerebbe portare avanti giornalmente. Speriamo che l’attuale maggioranza riservi un’attenzione maggiore verso tale problema considerando che non solo la zona del nuovo campo sportivo è interessata allo sversamento dei rifiuti creando così discariche a cielo aperto. Per ora è proprio il caso di dire: quest’amministrazione predica bene ma razzola male.

Il Responsabile di Giovane Italia
Mario Penna

Portfolio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout