Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Ambiente > Legambiente premia il Comune di S. Maria la Fossa come "Comune Riciclone (...)

Legambiente premia il Comune di S. Maria la Fossa come "Comune Riciclone 2010"

La cerimonia avrà luogo a Roma Martedì 6 Luglio, presso l’Hotel Quirinale

domenica 4 luglio 2010, di redazione


Santa Maria La Fossa - Riconoscimento prestigioso quello che il Comune di Santa Maria La Fossa riceverà da Legambiente martedì 6 luglio in Roma. Il sindaco dott. Antonio Papa e l’assessore all’ambiente Franco Cepparulo sono stati invitati all’Hotel Quirinale per ricevere il premio che annualmente viene consegnato ai comuni di più ‘ricicloni’ in Italia.
Comuni ricicloni – si legge nell’invito di Legambiente – è la festa dei Comuni eccellenti nella gestione sostenibile dei rifiuti.

Se siamo tra i primi Comuni in Italia che abbiano superato il 50% di raccolta differenziata (siamo infatti al 57%) – dichiara l’assessore all’ambiente Franco Cepparulo – in primo luogo dobbiamo ringraziare la cittadinanza che con impegno preciso e costante ci ha permesso di raggiungere tale importante risultato. E’ un traguardo – ha continuato Cepparulo – per puntare molto più in alto. Dobbiamo cercare di abbassare quanto più possibile i costi e di conseguenza migliorare molto di più la raccolta per arrivare almeno al 70%, che è un traguardo alla nostra portata. Un ringraziamento – ha concluso l’assessore Cepparulo – va anche agli operatori che si prodigano con abnegazione e senso del dovere”.

Voglio lanciare un appello alla cittadinanza – ha detto dal canto suo il sindaco Antonio Papa – dobbiamo fare in modo che l’indifferenziata (le buste ‘nere’ che sono raccolte il sabato mattina) tendenzialmente diminuisca, per far si che anche la tassa possa diminuire. L’ultimo decreto adottato dal presidente della Provincia on. Zinzi, con il quale si è decretato un aumento della Tarsu, r! iguarda proprio questo tipo di rifiuto. Pertanto – continua Papa – facendo bene la differenziata negli altri giorni della settimana, ridurremo automaticamente anche l’indifferenziata , che si raccoglie il sabato mattina, e che è il rifiuto che va in discarica con i relativi costi di smaltimento. Visto poi che la raccolta viene fatta ‘porta a porta’ – ha concluso il sindaco Antonio Papa – invito i cittadini a segnalare le persone indisciplinate che lasciano l’immondizia in luoghi del nostro territorio comunale che nel tempo diventano delle vere e proprie discariche. Penso al canale di bonifica; all’incrocio tra la SP 333 e Via Camino, solo per fare qualche esempio. La rimozione di tali rifiuti ha dei costi che immancabilmente si riversano su tutti i cittadini”.

Co.sta.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout