Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Spettacoli > Il gruppo etnico-popolare casertano Taranterrae all’International folk (...)

Il gruppo etnico-popolare casertano Taranterrae all’International folk festival friulano

domenica 1 luglio 2018, di redazione


Entra nel vivo la quarantesima edizione di Folkest che fino al prossimo 9 luglio riunisce sui palchi della regione artisti e musicalità da tutto il pianeta. L’international folk festival friulano festeggia il traguardo dei suoi primi quarant’anni con una carovana multicolore che si sposta di Comune in Comune, di borgo in borgo, attraversando luoghi della memoria e valorizzando generi che spaziano dal folk, alla world music, dal jazz alla canzone d’autore in un susseguirsi di proposte e gruppi provenienti da Italia, Scozia, Inghilterra, Bielorussia Irlanda, Australia, Olanda e Svezia.
Il gruppo etnico-popolare casertano Taranterrae, di circa dieci elementi ha proposto un repertorio legato alla tradizione dei canti popolari contadini con voci dalle sonorità arcaiche, ricche di glissati e di ambiguità modali riuscendo a coinvolgere gli spettatori in balli liberatori, presente nelle danze anche il sindaco della bellissima cittadina Porcia nella Villa Correr Dolfin che è una villa veneta costruita alla fine del seicento a Rorai Piccolo, frazione di Porcia, in Provincia di Pordenone.
Tra gli stilemi che il gruppo ha presentato ci sono la Villanella, il ballo ‘ncoppe’ ‘o tammurro, la Tarantella, la Fronna, la Moresca, la Ballarella.
Il gruppo ha ricevuto molti complimenti per excursus filologico, l’eleganza delle esecuzioni, i melismi vocali e la capacità di trasmettere energia positiva tanto da coinvolgere i presenti tutti che hanno richiesto bis finali.
Complimenti al gruppo casertano.
 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout