Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Asl: Grazzanise nel distretto 23!

Asl: Grazzanise nel distretto 23!

Nuovi Orizzonti: Che disfatta per Enrico Parente! Ora subito dei locali per l’Asl

venerdì 4 marzo 2011, di redazione


Grazzanise - Riceviamo e pubblichiamo:

Tante volte abbiamo esultato per la vittoria di una nostra battaglia politica, oggi insieme a ciò aggiungiamo una sconfitta, molto politica, del sindaco-ombra Enrico Parente. Il consiglio regionale della Campania, nella legge finanziaria regionale 2011, approvata lunedì sera, ha inserito il riassetto del distretto Asl n. 23, includendo in esso i seguenti comuni: Castel Volturno, Mondragone, Falciano del Massico, Carinola, Cancello ed Arnone, Grazzanise, Santa Maria La Fossa e Cellole.
Dopo mesi di tira e molla infatti, a portare chiarezza è stato un emendamento alla legge di bilancio presentato dall’on. Daniela Nugnes del PDL, la quale con questo atto ha dimostrato grossa attenzione alle problematiche del nostro territorio, ascoltando le richieste che venivano dai sindaci Antonio Papa e Pasqualino Emerito, e allo stesso tempo mettendo un freno alla ricerca portata avanti a tutti i costi dal consigliere Enrico Parente.
Il distretto sanitario 23 è stato fin ad ora sempre sinonimo di alta professionalità e di assistenza sanitaria qualificata. Il passaggio con Capua, tanto desiderato da Enrico Parente, avrebbe causato sicuramente tanti disagi di continuità nell’assistenza ai cittadini grazzanisani e soprattutto enormi disagi ai pazienti diversamente abili e a quelli non autosufficienti.
Dopo la definitiva chiusura della questione, ora all’amministrazione comunale di Grazzanise, Nuovi Orizzonti chiede con forza di mettere a disposizione dell’Asl di Caserta locali adeguati all’erogazione di tutti i servizi sanitari e amministrativi, come già accade nei comuni limitrofi di Cancello Arnone e Santa Maria La Fossa, per far in modo che anche i nostri concittadini possano ricevere le prestazioni sanitarie a pochi metri da casa senza spostarsi in centri limitrofi.

Ufficio Stampa Nuovi Orizzonti

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout