Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2016/17  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Storia > I nostri Caduti

I nostri Caduti

mercoledì 5 febbraio 2014, di redazione


In questa pagina pubblichiamo a perenne memoria l’elenco dei caduti militari e civili con qualche essenziale informazione. La lista tiene conto sia di quanto riportato sulla lapide del Monumento ai Caduti, sia di quanto risulta nell’Albo d’Oro (A. d’O.) dei Caduti della 1° Guerra Mondiale presso il sito del Ministero della difesa o in qualche pubblicazione per cui vi sono delle differenze rispetto all’elenco comunemente conosciuto.

PRIMA GUERRA MONDIALE o GRANDE GUERRA

Bertone Nicola
di Antimo
soldato 1° reggimento genio, nato il 20 maggio 1896 e morto il 7 febbraio 1918 a Milovice in prigionia per malattia. E’ sepolto nel Cimitero militare italiano di Milovice- A. d’O.
Bertone Raffaele
di Antimo
soldato 84° reggimento fanteria, nato il 5 luglio 1891, morto il 6 dicembre 1917 in prigionia per malattia- A. d’O.
Bisceglia Alessandro
di Giuseppe
soldato 15° reggimento artiglieria da campagna, nato il 12 settembre 1896, morto il 18 ottobre 1918 nell’ospedaletto da campo n. 74 per malattia- A. d’O.
Caianiello Saverio
di Antonio
soldato 132 reggimento fanteria, nato il 27 gennaio 1889, disperso il 31 ottobre 1915 sul Carso in combattimento- A. d’O.
Cantiello Antonio
di Salvatore
soldato 239° reggimento fanteria, nato il 13 aprile 1897, morto il 29 giugno sul Monte Zebio per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Cioppa Giovanni
di Nicola
soldato 15° reggimento fanteria, nato il 25 settembre 1891, morto il 28 luglio 1915 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
D’Abrosca Paolo
di Carlo
soldato 156° regimento fanteria, nato il 4 novembre 1883, morto l’8 agosto 1916 nella 14° sezione di sanità per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
*D’Angelo Giovanni soldato
D’Angelo Pietro
di Graziano
soldato 89° reggimento fanteria, nato il 20 marzo 1887, disperso il 2 luglio 1916 in combattimento- A. d’O.
Di Girolamo Giuseppe
di Giovanni
soldato 236° reggimento fanteria, nato il 20 settembre 1882, morto il 21 febbraio 1917 a Vicenza per malattia- A. d’O.
Di Nardo Pasquale
di Elia
nato il 1 marzo 1894, disperso il 7 luglio 1916 sul Monte Zebio in combattimento- A. d’O.
Di Stasio Giovanni Guglielmo
di Antonio
soldato 73° reggimento fanteria, nato il 21 luglio 1888, morto il 2 novembre 1915 sul Medio Isonzo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Di Stasio Antonio
di Carlo
soldato 9° reggimento bersaglieri, nato il 18 maggio 1894, morto il 20 giugno 1917 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
**Di Stasio Domenico Antonio
di Vincenzo
soldato 2° reggimento bersaglieri, nato il 22 novembre 1889, morto il 14 aprile 1916 a Cividale per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Farina Antonio
di Giuseppe
soldato 15° reggimento fanteria, nato il 9 aprile 1887, morto il 30 ottobre 1915 nell’ospedale da guerra n. 40 per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Gravante Antonio
di Pasquale
soldato 215° reggimento fanteria, nato l’11 febbraio 1886, morto il 13 novembre 1916 nell’ospedaletto da campo n. 58 per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Gravante Biagio
di Pasquale
caporale 228° reggimento fanteria, nato il 10 luglio 1883, disperso il 22 gennaio 1917 sul Carso in combattimento- A. d’O.
Gravante Gaetano
di Francesco
soldato 216° reggimento fanteria, nato il 20 febbraio 1891, morto il 13 dicembre 1916 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Gravante Giovanni
di Domenico
soldato 244° reggimento fanteria, nato il 10 gennaio 1899, morto il 15 giugno 1918 sul Piave per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
**Gravante Pasquale
di Antonio
soldato 149° reggimento fanteria, nato il 15 novembre 1880, disperso il 28 maggio 1917 sul Carso in combattimento- A. d’O.
Guida Cipriano
di Luigi
soldato 7° reggimento artiglieria da fortezza, nato il 30 aprile 1896, morto il 27 novembre 1918 nell’ospedale da campo n. 077 (Sarmego) per malattia. E’ sepolto nel Sacrario di Bassano del Grappa- A. d’O.
Guida Emilio
di Luigi
soldato 11° reggimento bersaglieri, nato il 12 agosto 1898, morto il 18 agosto 1917 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Izzo Francesco
di Michele
soldato 57° reggimento fanteria, nato il 22 settembre 1895, disperso il 7 agosto 1916 sul Carso in combattimento- A. d’O.
Martucci Paolo
di Giuseppe
soldato 158° reggimento fanteria, nato il 20 settembre 1896, disperso il 22 novembre 1917 in combattimento- A. d’O.
Montesano Antonio
di Giuseppe
soldato 3° reggimento artiglieria da fortezza, nato il 19 settembre 1895, morto l’11 luglio 1915 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Nardelli Emilio
di Michele
soldato 11° reggimento bersaglieri, nato il 7 settembre 1898 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 24 luglio 1920 a Mantova per malattia- A. d’O.
**Natale Luigi
di Luigi
soldato 203° battaglione M. T., nato il 22 aprile 1876, morto il 15 gennaio 1918 a Napoli per malattia- A. d’O.
**Natale Luigi
di Vincenzo
soldato 85° reggimento fanteria, nato il 30 giugno 1882, morto l’8 ottobre 1917 nell’ospedale chirurgico mobile “Città di Milano” per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Papa Filippo
di Antonio
soldato del 15° Reggimento fanteria, nato il 3 novembre 1889 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 21 luglio 1915 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Parente Francesco
di Pietro
soldato del 60° Reggimento fanteria, nato il 28 dicembre 1894 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 19 dicembre 1915 sul Monte Col di Lana per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Parente Giovanni
di Paolo
soldato del 3° Reggimento artiglieria da fortezza, nato il 9 maggio 1889 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto l’11 luglio 1915 a Mariano per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Parente Giuseppe
di Francesco
decorato con medaglia di bronzo al V.M., soldato del 9° reparto d’assalto, nato il 24 dicembre 1897 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 6 ottobre 1918 in prigionia per malattia- A. d’O.
Parente Paolo
di Pietro
soldato del 10° reggimento Artiglieria da campagna, nato il 22 settembre 1889 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 15 luglio 1918 in Francia per ferite riportate in combattimento, è sepolto nel Cimitero Militare Italiano di Bligny- A. d’O.
*Parente Pasquale
Parente Silvio
di Angelo
tenente di complemento, 5° reggimento di artiglieria da fortezza, nato il 3 aprile 1894 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 16 dicembre 1918 a Venezia per malattia- A. d’O.
Petrella Giosafatte
di Francesco
soldato dell’84° Reggimento fanteria, nato il 23 giugno 1880 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 20 ottobre 1917 nell’ospedaletto da campo n. 240 per malattia- A. d’O.
Pezzera Ferdinando
di Nicola
soldato 1° reggimento, nato il 29 aprile 1886, disperso il 15 agosto 1916 sul Carso in combattimento- A. d’O.
Piccirillo Francesco
di Sebastiano
soldato 45° reggimento fanteria, nato il 29 agosto 1896, morto il 14 dicembre 1917 sul Monte Solarolo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
Raimondo Giuseppe
di Pasquale
Caporale 139° Reggimento fanteria, nato il 3 aprile 1890 a Grazzanise, distretto militare di Caserta, morto il 19 giugno 1916 nella 4° sezione di sanità per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
*Raimondo Umberto
Rullo Domenico
di Michele
soldato 153° reggimento fanteria, nato il 30 settembre 1897, morto il 2 settembre 1918 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
*Sauco Francesco
Saulle Giovanni
di Antonio
soldato 130° reggimento fanteria, nato il 5 gennaio 1889, disperso il 13 luglio 1916 sul Monte Zebio in combattimento- A. d’O.
Sciorio Antonio di Domenico soldato 29° reggimento fanteria, nato il 23 dicembre 1898, morto il 20 giugno 1918 sul Montello per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
**Sciorio Domenico di Giovanni soldato 55° reggimento fanteria, nato il 7 ottobre 1892, scomparso l’8 giugno 1916 in seguito all’affondamento del piroscafo Principe Umberto con più di 1700 caduti- A. d’O.
*Stasio Domenico
**Zampone Agostino Alfredo
di Giovanni
carabiniere legione CC. RR. Di Roma, nato il 14 agosto 1894, morto il 17 settembre 1918 a Roma per malattia- A. d’O.
Zampone Giovanni
di Giovanni Agostino
soldato 12° reggimento bersaglieri, nato il 22 maggio 1897, morto il 20 agosto 1917 sul campo per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
***Zito Stefano
di Cosimo
soldato 35° reggimento fanteria, nato il 6 aprile 1891, morto il 14 settembre 1916 ad Ascoli Piceno per ferite riportate in combattimento- A. d’O.
***Candidori Vincenzo
di Giuseppe
marinaio CREM, nato il 24 agosto 1898 a Montalto delle Marche, capitaneria di porto di Genova, morto il 10 luglio 1918 a Grazzanise per infortunio per fatto di guerra- A. d’O.

*Caduto non presente nella banca dati della Grande Guerra
**Caduto di cui si sono trovate notizie non compreso sulla lapide del Monumento ai Caduti
***Caduto nella Grande Guerra erroneamente inserito nell’elenco della II Guerra Mondiale del Monumento ai Caduti

GUERRA DI LIBIA
D’Abrosca Giovanni medaglia di bronzo al V. M., morto a 22 anni il 12/3/1912 presso Bengasi (leggere qui)

AFRICA 1937
S. ten. Med. Natale Salvatore

2° GUERRA MONDIALE
*Magg. Petrella Marco Tullio
S. ten. Parente Francesco nato il 26 maggio 1917, morto il 7 ottobre 1943 a Kucj, sepolto nel Sacrario militare caduti di “Oltremare” - Bari
S. ten. Petrella Umberto nato il 2 luglio 1913, morto il 27 luglio 1943, sepolto in Italia
Serg. Magg. Raimondo Adolfo nato l’8 dicembre 1913 e morto il 25 gennaio 1941- luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
Mar. CC. Russo Diodato nato il 3 settembre 1902, morto il 21 febbraio 1945, sepoltura: Brening “Gemeindefriedhof”
Cap. M. D’Abrosca Antonio nato il 25 settembre 1916, morto il 17 febbraio 1945, sepolto in Italia
Cap. M. Pezzera Salvatore nato il 25 aprile 1915, morto l’8 settembre 1943, sepoltura sconosciuta
App. F. Natale Filippo nato il 17 aprile 1900 e morto il 26 aprile 1941 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
Capor. Caianiello Salvatore di Cesare nato il 2 giugno 1920, morto il 9 novembre 1941 nell’affondamento del Fulmine nel Mediterraneo centrale
*Capor. Parente Giovanni
*Capor. Raimondo Giuseppe
Av. D’Abrosca Giovanni nato il 3 luglio 1919, morto il 5 aprile 1943, sepolto a Grazzanise
Av. Petrella Vincenzo nato il 2 ottobre 1923, morto nell’aprile 1944, sepoltura sconosciuta
Av. Tibaldi Antonio nato il 1 marzo 1917, morto il 17 febbraio 1945 in Jugoslavia, sepoltura sconosciuta
Abbate Francesco nato il 3 dicembre 1912, morto il 17 dicembre 1940, sepoltura sconosciuta
Cantiello Giovanni Battista nato il 15 marzo 1913 e morto il 23 marzo 1945 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
D’Abrosca Salvatore nato il 17 giugno 1920, morto il 15 febbraio 1943, sepolto a Camigliano
*D’Aniello Michele
*Frascogna Raffaele
*Gravante Francesco
Martucci Giovanni nato il 29 aprile 1920 e morto il 12 settembre 1942 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
Palazzo Clemente nato il 12 gennaio 1920 e morto il 14 maggio 1944 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
Parente Antonio nato il 23 gennaio 1919, morto il 1° dicembre 1942, sepoltura sconosciuta
Parente Attilio nato il 23 febbraio 1905, morto il 13 aprile 1945 a Stiege, sepoltura: Sacrario militare caduti di “Oltremare” - Bari
*Parente Giovanni
Parente Giovan Battista nato il 24 aprile 1921, morto il 15 giugno 1943 a Rodi, sepoltura sconosciuta
Petrella Carlo nato il 29 giugno 1918, morto il 16 novembre 1942 in Africa settentrionale dove è sepolto
Petrella Giuseppe nato il 24 gennaio 1921, morto il 3 maggio 1944 in prigionia, sepoltura sconosciuta
Petrella Umberto nato il 2 luglio 1913, morto il 27 luglio1943 - luogo del decesso sconosciuto, sepolto in Italia
Petrella Vincenzo nato il 2 ottobre 1923, morto nell’aprile 1944 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
Pucino Stefano nato il 24 maggio 1923, morto il 30 ottobre 1944, sepolto nel cimitero di Grazzanise
Raimondo Luigi nato il 12 marzo 1912, morto il 1° maggio 1941 - luogo del decesso e sepoltura sconosciuti
*Raimondo Raffaele
Saulle Giovanni nato il 18 giugno 1915, morto il 26 novembre 1941, sepoltura sconosciuta
Tessitore Cristoforo nato il 22 giugno 1918, morto il 6 dicembre 1943

*Caduto non presente nella banca dati del Ministero della Difesa **Caduto presente nella banca dati del Ministero della Difesa ma il cui nome non risulta sulla lapide del Monumento ai Caduti

VITTIME CIVILI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE:

1.Abbate Giovanni Battista, anni 20
2.Bertone Giuseppa, 47
3.Bisesto Caterina, 15
4.Bortone Carlo, 49
5.Cantiello Nicola, 52
6.Cantiello Orazio, 76
7.Cantiello Paolina, 12
8.Cipriano Cristina, 78
9.Cipriano Maria, 67
10.Conte Maria Antonia
11.D’Abrosca P. Giovanni, 11
12.D’Abrosca Salvatore, 41
13.D’Elena Giovanna, 64
14.De Martino Emanuele, 16
15.De Rosa Giovannina, 18
16. Di Nardo Angelina, 34* *
17. Di Nardo Brigida, 66*
18. Di Stasio Antonio, 13
19. Di Stasio Francesco 10
20. Florio Cipriano, 58
21. Gravante Clemente, 12
22. Gravante Giovanni, 13
23. Gravante Giuseppe, 52
24. Gravante Iolanda, 16
25. Gravante Maria, 81
26. Gravante Marta, 49
27. Gravante Pasquale 16
28. Izzo Raffaella, 43
29. Leuci Anna, 39*
30. Leuci Antonietta, 41*
31. Leuci Lorenzo, 63
32. Mattiello Raffaele 49
33. Nacca Maria A., 49
34. Nardelli Angelina Di N., 34
35. Nardelli Carolina, 9
36. Nardelli Cristina, 3
37. Nardelli Salvatore, 5
38. Nardelli Teresina, 2
39. Nardelli Teresa, 23
40. Natale Giuseppe, 49
41. Natale Orsola, 21
42. Natale Vincenza, 17
43. Nuzzi Vincenza, 83
44. Palazzo Anastasia, 12
45. Palazzo Antonio, 56
46. Palazzo Amedeo, 16
47. Palazzo Biagio, 22
48. Palazzo Giovanni, 12
49. Palazzo Sebastiano, 10
50. Palladino Biagio, 22
51. Parente Antonietta, 28
52. Parente Giuseppe, 68
53. Parente Maria, 19
54. Parente Paolo, 56
55. Parente Brigida, 70
56. Parente Carolina, 16
57. Parente Domenico
58. Parente Giovanni, 56
59. Parente Giuseppe, 14
60. Parente Giuseppe, 43
61. Parente Maddalena, 59
62. Parente Teresina, 18
63. Petrella Amedeo, 53
64. Petrella Angelo, 71
65. Petrella Alfonsina, 22
66. Petrella Fabrizio, 55
67. Petrella Gioacchino, 9
68. Petrella Giovanna, 19
69. Petrella Giovanni, 29
70. Petrella Maddalena, 20
71. Petrella Maria, 32
72. Petrella Michele, 18
73. Petrella Michele, 54
74. Petrella Orsola, 15
75. Petrella Rita, 9
76. Petrella Teresa, 80
77. Petrella Vincenzo, 9
78. Pezzera Nard. Carolina, 78
79. Pezzera Salvatore, 61
80. Pirraglia Pasqua, 13
81. Pucino Gennaro, 55
82. Pucino Giuseppe, 10
83. Pucino Maria, 76
84. Raimondo Giovanni Battista, 59
85. Raimondo Leuci Anna, 41
86. Raimondo Claudio, 15
87. Raimondo Fausto, 11
88. Raimondo Rita, 3
89. Raimondo Esterina, 12
90. Raimondo Giovannina, 14
91. Raimondo Ida, 9
92. Raimondo Maddalena, 21
93. Raimondo Maria, 25
94. Raimondo Rita, 11
95. Raimondo Teresa, 18
96. Raimondo Vito, 11
97. Rullo Maria, 71
98. Rullo Teresa, 69
99. Sauco Francesco
100. Timpanelli Gaetano
101. Zito Pasquale, 15
102. Mingione Elisabetta, mesi 10
103. Vitolo Giovanna, 30*

*I nomi contrassegnati dall’asterisco non risultano sulla lapide del Monumento ma sono contenuti nell’elenco del volume “Le vittime civili di Terra di Lavoro nella seconda Guerra Mondiale”, edito nel 1997 dall’Associazione Nazionale Vittime civili di Guerra, sez. prov. di Caserta. L’elenco riporta peraltro un numero di vittime inferiore a quello qui presentato.

CADUTO PER SERVIZIO IN TEMPO DI PACE

Raimondo Antonio, isp. di polizia, nato il 27/4/1953 e morto il 18/11/1995. Medaglia d’oro al valor civile con la seguente motivazione: "Componente l’equipaggio di un elicottero intervenuto per il soccorso di un ustionato in pericolo di vita, forniva le necessarie istruzioni per consentire, nonostante le forti raffiche di vento che rendevano difficile l’avvicinarsi al velivolo, il trasporto a bordo del paziewnte. Ultimate le operazioni poiché il pilota perdeva il controllo del mezzo, a seguito dell’improvviso attrito con la barella che aveva trasferito l’infortunato, si prodigava generosamente per allontanare gli astanti dall’elicottero, sacrificando la giovane vita falciato dalle pale dell’aeromobile. Splendido esempio di alto senso del dovere, grande abnegazione e umana solidarietà. Procida, 18 nov. 1995" (da http://www.vittimedeldovere.it)

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout