Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Nuovi Orizzonti lancia il progetto "TOPONOMASTICA", sarà la volta (...)

Nuovi Orizzonti lancia il progetto "TOPONOMASTICA", sarà la volta buona?

martedì 28 gennaio 2014, di redazione


Grazzanise - La civica "Nuovi Orizzonti" lancia un nuovo ed importante progetto che rappresenta un importante momento storico di rinnovamento e di partecipazione popolare. Cambiare il nome alla propria strada non è solo un atto formale ma un momento di affermazione della propria identità e della propria storia. Sono decenni che Grazzanise è ferma su questo punto e Nuovi Orizzonti ha deciso di concentrare la propria attività sulla toponomastica, al fine di poter colmare una lacuna che sembrava oramai incolmabile.
L’idea è quella di formare un gruppo di lavoro composto da giovani volontari che, attraverso fasi di studio e di consultazione della popolazione, possa portare alla presentazione di un radicale progetto di restyling della toponomastica grazzanisana.
"Partecipa anche tu al progetto rendendoti protagonista del tuo futuro! Collabora con noi per aggiornare anche la tua identità!"

Lista Civica “Nuovi Orizzonti”

Rispondere all'articolo

 

1 Messaggio

  • Tre semplici considerazioni:

    1) Visto lo "stato" delle nostre strade abbiamo già una rosa di nomi:

    Via "LAMPIONI CADENTI" - Via "OSCURITA’ " - Via "SEMAFORI INDOVINA IL COLORE CHE NON FUNZIONA " - Via "VETRO (E NON SOLO) A TERRA" ecc..

    2) Alcuni nomi (Crocelle -Della Pietra ecc.) sono proprio preistorici e forse sarebbe il caso di cambiarli

    3) Questo non è proprio il momento adatto per un completo restyling della toponomastica.

    Le variazioni vanno comunque comunicate ai vari fornitori di servizi ( gas, energia elettrica, telefono, giornali che si ricevono in abbonamento) al fine di ricevere le future fatture all’indirizzo nuovo.

    In questo periodo la gente è "concentrata a lanciare" maledizioni ad Equitalia, all’ufficio Tributi del comune a causa della Tares ed alle Poste per i vari disguidi.........non vorrei che la situazione peggiorasse (in termini di maledizioni!!!) in caso di mancati e/o errati recapiti delle bollette Enel, Telecom...ecc.

    Rispondere al messaggio


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout