Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > Marcia per la vita, ci siamo

Marcia per la vita, ci siamo

venerdì 8 novembre 2013, di redazione


Grazzanise - Domani 9 novembre 2013 si terrà l’annunciata Marcia per la vita Grazzanise-Santa Maria la Fossa organizzata dal Comitato Civico “Terra Pulita” con la collaborazione di altre associazioni come il Forum dei Giovani per sensibilizzare l’opinione pubblica sul disastro ambientale e richiamare l’attenzione delle autorità perché adottino le misure più idonee ed efficaci per far fronte all’emergenza.
Dopo tante manifestazioni in varie parti della regione anche il centro dei Mazzoni fa sentire finalmente la sua voce. La manifestazione prenderà il via alle ore 15,30 da Piazza S. Giovanni a Grazzanise e raggiungerà, percorrendo la provinciale 33, il vicino comune di S. Maria la Fossa. E non è un caso che il corteo approdi nel comune di Ferrandelle e della Balzana. Nel corso degli anni uno dei territori più fertili è stato ferito a morte dallo stoccaggio di milioni di tonnellate di rifiuti. Colline angoscianti alla vista e puzzolenti si ergono a infestare l’aria e il suolo, monumento all’arricchimento di pochi e alla rovina forse definitiva di un territorio immacolato.
La marcia è anche per ricordare le innumerevoli vittime per malattie mortali e per i tantissimi che lottano giorno per giorno contro patologie che qui hanno subito un picco acuto secondo studi universitari.
C’è in fondo anche la consapevolezza che si è approfittato di gente pacifica e poco adusa alla protesta se non alla ribellione. Ma da oggi in poi, secondo gli organizzatori non sarà più così. Da oggi si chiede allo stato di farsi carico della bonifica del territorio, ne va del futuro, in parte già compromesso, di una intera provincia, la cui produzione agricola è a rischio e viene fatta oggetto di campagne diffamatorie. Si chiede anche l’istituzione del registro dei tumori e la tracciabilità dei rifiuti industriali.
Ma per tutto questo c’è bisogno di una richiesta forte e compatta della popolazione la quale è chiamata a partecipare pacificamente ma decisamente alla marcia e alle iniziative successive che saranno decise in seguito.
Al termine della manifestazione un servizio navetta funzionerà tra i due comuni per riaccompagnare i partecipanti.

frates

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout