Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Spettacoli > La musica etnica conclude gli eventi d’autunno degli Amici della (...)

La musica etnica conclude gli eventi d’autunno degli Amici della Musica

sabato 13 dicembre 2014, di redazione


Pignataro M. - Domenica 14 Dicembre 2014 alle ore 19.00, nella Sala Concerti del Palazzo Vescovile di Pignataro M., sede dell’Associazione ’Amici della Musica’, avrà luogo un concerto di musica etnica del gruppo ALAS DE ESPERANZA (Sara Sgueglia, voce - Florinda Sgueglia, voce - Pietro Sgueglia, chitarra e voce - Michele Iadicicco, voce - Francesco Iadicicco, basso e charango - Pasquale Simone, tiple e charango - Fabio Sbocciato, percussioni - Mario Sorrentino, fiati)

In programma: Viaje al sur, Phururunas, Fiesta de San Benito, Negro Jose, IboDiosen (Zampogna in la), Africa, Maria Landò, MoliendoCafe, Condor / Clandestino.

Alas de Esperanza è un’Associazione senza fini di lucro che da 20 anni, contribuisce alla lotta contro la disuguaglianza, la miseria, l’emarginazione per la solidarietà, abbracciando la missione di Don Carlo Iadicicco e sua sorella Geremia nelle periferie del Perù, e quel pensiero che i discendenti dei popoli originari americani chiamano “sumakkawsay”.
Per 20 anni l’associazione, attraverso la musica e l’intercultura come mezzi di comunicazione principali, ha sostenuto progetti di accompagnamento ampliamento e sviluppo di Comunità Contadine, di edificazione e gestione di scuole per i poveri nella periferia di Lima, per i quechua delle Ande, fino ad arrivare agli indios della Selva Amazzonica centrale.
Oggi Alas de Esperanza è una realtà ben radicata nel territorio, un gruppo musicale con delle produzioni discografiche, che ha preso a cuore le sonorità della selva, e che dopo 20 anni si rinnova con l’innesto di giovani provenienti dai suoi laboratori. Dalle sonorità delle Ande fino alla selva amazzonica, insieme con la mentalità del rock e la poesia mediterranea, l’intento di Alas De Esperanza è quello di utilizzare la musica come strumento di incontro tra i popoli, per dire che è possibile vivere nella comprensione e nell’armonia, in questo pianeta madre terra in cui abitiamo.

Co. Sta.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout