Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2016/17  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Musica > Maggio in musica 2017 a Pignataro M.

Maggio in musica 2017 a Pignataro M.

lunedì 8 maggio 2017, di redazione


Tutto pronto per il Maggio in Musica 2017 dell’Associazione Culturale “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore (CE) con i Concerti di Primavera e il “MusicaScuolaFestival” II Edizione.
I Concerti di Primavera degli “Amici della Musica” prenderanno il via domenica 14 maggio, con il Duo Cristina Carrillo (violino) e Maria Felicia Sellitto (pianoforte) e la partecipazione di Antimo Scialla (voce narrante): gli artisti ci accompagneranno in un affascinante viaggio tra l’arte musicale di Astor Piazzolla e la poesia di Jorge Luis Borges.
Si prosegue sabato 20 maggio, con il Duo Giuseppe Magliocca (clarinetto) e Ada Bracchi (pianoforte) che si confronterà con un repertorio che ha il suo fulcro nella mirabile tradizione della musica romantica.
Infine, domenica 28 maggio, sarà di scena il Duo Ferdinando Ghidelli (pedal steel guitar) e Antonio De Innocentis (chitarra classica) con la partecipazione di Fiammetta De Innocentis (voce): i due musicisti, provenienti da esperienze diverse, propongono un progetto che coniuga la chitarra classica, strumento “storico” e prettamente acustico, con la “pedal steel guitar” che ha una storia recente (dai primi anni ’50) ed è uno strumento, evoluzione della Chitarra Hawaiana, “elettrificato”. Questa diversità, invece che scoraggiare, ha stimolato la creatività dei due musicisti che hanno cercato un percorso nuovo, con sonorità comuni, spaziando dalla musica classica, al pop, al blues, al country.
I tre Concerti di Primavera si terranno presso la Sala Concerti- Palazzo Vescovile in Pignataro Maggiore, alle ore 19.45, ad ingresso libero e gratuito.

Gli “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore promuovono, per il mese di Maggio 2017, la seconda edizione del “MusicaScuolaFestival”, una Rassegna dedicata agli studenti di musica; cinque appuntamenti che vedranno protagonisti giovani e giovanissimi musicisti del nostro territorio, con il coinvolgimento delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, dei Licei Musicali e dei Conservatori Statali di Musica.
Il “MusicaScuolaFestival” II Edizione si ricollega all’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che promuove dall’8 al 12 maggio 2017 la “Settimana nazionale della musica a scuola”.
L’inaugurazione della Rassegna giovanile è affidata, venerdì 19 maggio, ai musicisti pignataresi e dei paesi limitrofi, già iscritti ai Conservatori Statali di Musica della Campania.
Si proseguirà, lunedì 22 e martedì 23 maggio, con i ragazzi del Corso ad Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo “Pignataro Maggiore-Camigliano” di Pignataro Maggiore, con il quale l’Associazione “Amici della Musica” ha voluto realizzare un protocollo d’intesa per una più proficua, incisiva ed efficace divulgazione dell’arte musicale.
Mercoledì 24 maggio avrà luogo l’esibizione dell’Orchestra del Liceo Musicale “Leonardo da Vinci” di Vairano Patenora (Ce).  
Il Festival dedicato alla Settimana della Musica si chiuderà venerdì 26 maggio, con gli studenti del Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua (Ce).
Tutti gli incontri programmati per il “MusicaScuolaFestival” II Edizione si svolgeranno alle ore 19.45 nella Sala Concerti, all’interno del Palazzo Vescovile, ad eccezione dell’esibizione del 24 maggio che si svolgerà presso l’ex Refettorio “S. G. Bosco” in via Monteoliveto, sempre ad ingresso libero e gratuito.

«La seconda edizione del “MusicaScuolaFestival” - afferma il Presidente Rossella Vendemia - costituisce una felice conferma della valenza dell’iniziativa intrapresa lo scorso anno, rivolta con particolare specificità a coinvolgere il territorio ed i giovanissimi musicisti. Ho fortemente voluto creare, insieme a tutto il Consiglio Direttivo, un Festival dedicato ai giovani studenti delle scuole per sottolineare la rilevanza delle attività musicali in termini di formazione e crescita nell’intento di coniugare il valore didattico con quella della produzione artistica. Auspico che il “MusicaScuolaFestival” possa crescere sempre di più ogni anno, puntando a valorizzare i giovani ed il loro impegno nel settore musicale».
«La musica e le arti performative - afferma il Direttore Artistico Nicola Fiorillo - sono al centro della vita di adolescenti e giovani e rivestono un ruolo fondamentale nello sviluppo della loro personalità; è molto importante, dunque, sviluppare il valore sociale della cultura musicale, inteso come significativo elemento di aggregazione e condivisione per la comunità e per la società».

Co. Sta.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout