Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Green Music Art Event: la musica, l’arte e la cultura festeggiano la (...)

Green Music Art Event: la musica, l’arte e la cultura festeggiano la natura

domenica 1 settembre 2013, di redazione


Capua - Dalla collaborazione di diverse associazioni della città di Capua e di Terra di Lavoro nasce Green Music Art Event. La musica, l’arte e la cultura festeggiano la natura ovvero la rivalsa del nostro territorio attraverso i suoi artisti, le sue ricchezze e la salvaguardia dei beni comuni.
Durante la manifestazione le associazioni e gli artisti invaderanno il chiostro dell’ Annunziata per incontrare la cittadinanza e i graditi ospiti, per esporre le proprie opere e scambiarsi idee e progetti.
Apertura stand alle ore 16.30 di Giovedì 12 settembre 2013.
Visita guidata alle ore 17.00 a cura del "Touring club" di Capua, del complesso dell’ Annunziata dall’ importante chiesa al chiostro. Performance musicale di musicisti emergenti e live painting.
A seguire spettacolo teatrale alle ore 19.00 dell’associazione socio culturale "Fiori di Carta" - Le mille e una Capua - regia di Annamaria Cembalo.
Incontro alle ore 20.00 con padre Alex Zanotelli e Don Maurizio Patriciello sul tema "cittadinanza attiva e beni comuni".

Padre Alessandro Zanotelli, è un sacerdote facente parte della comunità missionaria dei Comboniani. È l’ispiratore ed il fondatore di diversi movimenti italiani tesi a creare condizioni di pace e di giustizia solidale. « La mia vita è stata un lungo ‘toccarsi’, abitarsi… Sembra tutto un caso! E poi scopri che… ho sessantacinque anni e spesso mi domando chi sono io. L’unica risposta che mi do è: ‘Io sono le persone che ho incontrato’. Sembra tutto un caso, ma poi scopri che nulla è a caso » Oggi padre Zanotelli vive nel difficile rione Sanità di Napoli. Ha un solo obiettivo di fondo: "Aiutare la gente a rialzarsi, a riacquistare fiducia". Da anni si batte per evitare la privatizzazione dell’acqua, partecipando a conferenze, eventi e marce in tutta Italia.
Don Maurizio Patriciello parroco di Caivano, comune dell’entroterra napoletana, di recente insignito del premio nazionale “Don Peppe Diana” nell’ambito della terza edizione del Festival dell’impegno civile, per aver saputo incarnare la voce dei deboli, degli ultimi e degli sconfitti elevando il grido di disperazione di una terra che muore ogni giorno avvelenata dai rifiuti tossici. Attivo nella lotta ai roghi tossici, svolge con competenza e passione il mandato sacerdotale formando le coscienze ed insegnando ai ragazzi l’amore per la vita e la responsabilità dell’agire. Il suo è un fulgido esempio d’impegno e coraggio in grado di contaminare le coscienze.

Jam Session alle ore 21 con i più importanti musicisti capuani e di Terra di Lavoro.
Conduce il prof Pompeo Pelagalli, storico di Terra di Lavoro.
Da notare che tra gli artisti presenti alla manifestazione ci sarà, in collaborazione con l’Associazione Extra Moenia, la nostra giovane concittadina Filomena Florio che esporrà alcuni suoi lavori.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout