Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Liberazione Democratica interviene sulla questione del segretario (...)

Liberazione Democratica interviene sulla questione del segretario comunale

Il movimento politico si chiede quali sono i motivi alla base della risoluzione della convenzione col dott. Di Cresce

sabato 4 ottobre 2008, di redazione


Grazzanise - Il geom. Antonio D’Abrosca, presidente di Liberazione Democratica, il movimento politico nato recentemente, ci fa pervenire il comunicato stampa che pubblichiamo integralmente, sulla questione del Segretario comunale, dopo la risoluzione della convenzione che lo legava al Comune di Grazzanise.

"E’ dei giorni scorsi la risoluzione della convenzione col Segretario comunale Dott. Arnaldo Di Cresce approvata, a maggioranza, dal Consiglio comunale. Mentre per l’approvazione il funzionario, in quanto interessato, si allontanò dall’aula, quando si è discusso della risoluzione ha continuato a svolgere le funzioni di verbalizzante, dopo aver espresso parere favorevole di regolarità tecnica quale Responsabile dell’area amministrativa municipale. Vale ricordare che, nello stesso tempo, mancava il parere di regolarità contabile da parte del Dott. Mattia Parente, Responsabile dell’area economico-finanziaria: lo stesso Dott. Parente aveva, però, firmato, in calce alla delibera di approvazione dello schema di convenzione, sia il parere di regolarità tecnica che contabile.
Nell’ultima seduta del Consiglio comunale, il sindaco-Presidente ha letto al sua proposta di delibera, non spiegando né egli né alcun componente della maggioranza svoltista alcuna motivazione, cioè neppure una sola parola per giustificare la risoluzione anticipata della convenzione. Subito dopo, la maggioranza, con sguardi bassi e con singolare freddezza, si limitava ad una votazione per alzata di mano e chiudeva il problema con un sorriso di sollievo. Eppure il sindaco, quando si trattò di approvare la convezione medesima, aveva evidenziato, tra l’altro, sia al convenienza economica per gli Enti interessati (Grazzanise ed Alvignano), sia il riconoscimento della professionalità del Segretario Di Cresce.
Liberazione Democratica si domanda e domanda ad Amministratori e Cittadini: se effettivamente vi sono stati vantaggi finanziari per il Comune di Grazzansie, perché si è giunti a questa decisione? C’è un chiaro controsenso! Ed, allora, quali sono i veri motivi? Si è forse incrinato il rapporto tra il sindaco, Di Cresce e gli altri Dirigenti? E, se sì, per quali ragioni?
"

Sarebbe interessante, a questo punto, che qualcuno della maggioranza rispondesse agli interrogativi posti da Liberazione Democratica. Grazzaniseonline sarà lieto di ospitare con lo stesso rilievo altri interventi sulla questione.

ft

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout