Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Tutti per ... uno

Tutti per ... uno

lunedì 18 maggio 2009, di redazione


Il cosiddetto Picconatore ci fa pervenire il seguente comunicato che pubblichiamo per dovere di cronaca:

Siamo a circa due mesi di distanza dall’ultimo Consiglio Comunale in cui è stata messa a nudo una verità che in molti hanno sempre tentato di celare. Questa presa di posizione “avrebbe” dovuto turbare chi di dovere ….. Fin quando non si conosce un problema è giusto tacere , ma quando viene sollevata una contestazione (anche se da dimostrare..) non si può e no n si deve più stare in silenzio sia nel rispetto della moralità che per il senso del dovere… Invece… scena muta… Fa dunque riflettere il modo in cui è stata affrontata questa problematica così intricante: non ha infatti precedenti questo continuo chiudersi a riccio..Tutto questo ancora una volta denota il non molto elevato livello politico presente nel nostro paese… Tutti, quindi, dovremmo chiederci:Hanno, nonostante tutto ciò, ancora il coraggio di ripresentarsi? E’ ovvio che per il modo in cui hanno rappresentato i cittadini è loro diritto dovere ricandidarsi !?..A coloro invece che sono propensi a confluire in un unico soggetto politico chiedo: A cosa serve continuare in un clima così teso che altro non fa che danneggiare buona parte, se non tutta la vivibilità della nostra cittadina…A che serve restare ancora incollati sui propri troni se l’unico scopo è quello di tutelare i propri “inciuci politici” e la oramai radicata logica clientelare? Si sforzano poi di propagandare una apertura di mera facciata, di copertura verso la comunità… A che serve subire ancora imposizioni e ricatti politici? Non è meglio onorare la propria dignità e liberare il nostro paese da un “reame” in cui pochi regnano incontrastati?... Intanto noi possiamo solo assistere al terribile degrado che il nostro paese sta subendo…E’ stato raso al suolo ogni piccolo barlume di prospettive alternative…Purtroppo non ci sono spiragli che fanno intravedere un cambiamento…Chi inizialmente si era illuso che questo avvenisse , adesso si sta rendendo conto della beffa…E’ evidente allora che ognuno ha tirato un pezzo della coperta dalla propria parte…Inutile ricordare a tal proposito posti di lavoro dati a nipoti, parenti e affini… Non è difficile capire quanto male questa logica ha potuto fare a coloro che pur “meritevoli” sono stati esclusi…La tanto acclamata “cupella” ha avuto numerosi commensali che si sono macchiati del suo brodo…questa è la vera giustificazione dei silenzi! Finalmente il malfatto sta per venire a galla e si spera che chiunque abbia beneficiato di questi atteggiamenti preferenziali paghi il suo conto con la giustizia… Se oggi ci troviamo in questa situazione di stallo, la colpa va attribuita all’ignavia e al comportamento comatoso di chi avrebbe dovuto reagire e non lo ha fatto lasciando a casa quella forza oppositiva che sarebbe dovuta essere il proprio stendardo… E’ inutile poi giustificare ciò che non è stato fatto fingendo di riconoscere la propria inattività… Chi ha mollato la propria poltrona ha cercato di salvare la faccia (e qualcos’altro…)…questo è da apprezzare… Infatti chi vuole fare vera politica deve immediatamente abbandonare queste logiche fin quando c’è tempo perché le scialuppe di salvataggio non bastano per tutti.. Infine. A differenza di chi sta vivendo la sua storia d’amore, si culla nel mondo dei sogni e vede tutte rose e fiori, io vivo nella realtà dei fatti… Conviene svegliarsi… è inutile eludere i problemi…I manifesti e i manifestini hanno un proprio compito…Chi ha intenzione di parlare non deve farlo tramite terze persone che non hanno nemmeno il coraggio di firmare le proprie “inutili” dichiarazioni… La mia non è frustrazione o rabbia ma solo una reazione contro un sistema malato e corrotto…Insieme ad altri amici di avventura quindi, continuerò a contrastare il pifferaio e i suoi topolini che lo seguono per un pezzetto di formaggio…

IL Picconatore
Giuseppe Parente

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout