Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Scienze > Casi di tumore in eccezionale aumento in Campania

Casi di tumore in eccezionale aumento in Campania

Lo conferma uno studio in procinto di essere pubblicato

domenica 27 maggio 2007, di redazione


Abbiamo chiesto tante volte agli amici medici se esistessero studi sull’incidenza delle patologie gravi nelle cause di morte nella nostra zona senza aver mai risposta. Il sentire comune faceva e fa percepire che il tasso dei tumori sia alto. Chi non ha avuto un familiare o un amico colpito? Ogni giorno si ha notizia di un nuovo caso ed empiricamente si è portati a considerare molto alta la diffusione di tumori, così come empiricamente si collega questa diffusione con il degrado dell’ambiente nel quale viviamo.

Ora finalmente c’è uno studio scientifico, di cui al momento vengono pubblicati dalla stampa solo alcuni dati, che viene a suffragare quello che tutti sanno, cioè che le discariche abusive, senza controllo e non a norma, l’invasione dei rifiuti, in particolare quelli tossici, sono direttamente responsabili dell’aumento abnorme delle patologie gravi rilevate in Campania.

Questo studio, commissionato dalla Protezione Civile a una squadra di 30 ricercatori, avrebbe rilevato che tumori al polmone e al fegato, linfomi e sarcomi, malformazioni congenite sono cresciuti dell’84% provocando un’impennata di mortalità del +12% per le donne e del +9% per gli uomini. Cifre importanti che fotografano, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la situazione drammatica dal punto di vista sanitario nella quale si dibatte la nostra regione. E si badi bene, lo studio interessa gli anni dal ’95 al 2002. E dopo?

Montagne di rifiuti, innumerevoli discariche nascoste di rifiuti tossici, stanno ingrassando alcuni e portando la popolazione sull’orlo della catastrofe. E nessuno vuole gli impianti di smaltimento perché un’accorta campagna ha terrorizzato le popolazioni, come se la situazione che si è venuta a creare fosse meno pericolosa.

Il rapporto sarà pubblicato prima dell’estate.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout