Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > 100 pedalate per la legalità in onore di Pio La Torre

100 pedalate per la legalità in onore di Pio La Torre

venerdì 4 maggio 2012, di redazione


Cellole - 100 pedalate per la legalità in onore di Pio La Torre, primo estensore alla legge per la confisca dei beni alle mafie, e per rivendicare un principio di giustizia anche sul territorio aurunco. E’ questo il movente delle associazioni proponenti la manifestazione, ovvero Amici in Movimento e Associazione genitori italiani di Cellole nonché la cooperativa Aldilà dei Sogni di Maiano di Sessa Aurunca.
L’evento è stato interamente organizzato dall’associazionismo locale e vedrà il suo sviluppo domani dalle ore 9 fino alle ore 15:30 circa. I partecipanti potranno aderire fino a pochi momenti (senza dimenticare la possibilità di scaricare il modulo online dal sito www.amicimovimento.com per evitare possibili file dell’ultimo secondo) prima della partenza presso i banchetti di piazza Raffaello, a due passi dalla casa municipale del piccolo comune rivierasco, o presso il bene confiscato di Maiano dove avrà luogo la parte centrale della manifestazione. Quest’ultima prevede un area dedicata ai bambini, con tanto di gonfiabili, ed alle famiglie, con un area pic-nic a disposizione, oltre ad una mostra fotografica in onore dell’archeologia industriale presente sul territorio in attesa di riqualificazione allestita dal Circolo Fotografico degli Aurunci, partner dell’iniziativa.
Non mancherà l’aspetto didattico dell’iniziativa. Un apposita conferenza è stata organizzata con la presenza del dottor Mauro Baldascino, responsabile provinciale per i beni confiscati alla camorra, che parlerà della figura di Pio La Torre, della lotta alla criminalità organizzata su tutto il territorio provinciale e dell’importanza di una educazione alla legalità in grado di rendere le persone presenti sul territorio dei cittadini consapevoli del proprio ruolo sociale e civile.
Le 100 pedalate per la legalità cade in occasione del trentennale della morte di Pio La Torre ed anche in un momento topico del territorio, la crisi socio-economica e le difficoltà storiche del comprensorio hanno reso più sensibile la popolazione al tema della legalità ed ora, più che mai, è importante rinsaldare i legami tra i cittadini.
Saranno presenti anche dirigenti dell’associazione Confesercenti di Caserta, oltre alla delegazione locale di Cellole, insieme al Camper della Legalità della Camera di Commercio per sottolineare ulteriormente gli sforzi compiuti per far uscire i commercianti dal giro dell’usura e del racket.

Co. Sta.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout