Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Inaugurata la Biblioteca Civica di Grazzanise

Inaugurata la Biblioteca Civica di Grazzanise

sabato 15 dicembre 2007, di redazione


Nella mattinata di oggi è stata inaugurata la Biblioteca Civica di Grazzanise. Istituita nel 2002, era rimasta chiusa per circa tre anni per lavori all’edificio che la ospita, e adesso finalmente riapre i battenti al servizio della cittadinanza.
La cerimonia ufficiale si è tenuta nel cortile coperto presso il Circolo degli Anziani (La Biblioteca è provvisoriamente situata al primo piano dell’immobile) in Via Roma con la presenza delle rappresentanze studentesche della scuola primaria "Don Milani", della Scuola Media "F. Gravante" e della sez staccata dell’Itis "G. Falco". I rispettivi accompagnatori, i proff. R. Petrillo, E. Raimondo e l’ing. R. De Lucia, hanno rivolto un saluto ai presenti e un augurio di buon lavoro. Patron della manifestazione l’assessore alla Cultura Salvatore Raimondo il quale ha sottolineato l’impegno dell’Amminsitrazione per la creazione della Biblioteca civica e ha moderato gli interventi.
Dopo i saluti dei rappresentanti della scuola locale ha preso la parola Marta Raimondo, collaboratrice della Biblioteca fin dall’inizio, la quale ha donato una targa riportante uno scritto di Luis Borges sui libri e sul valore della conoscenza.
Ha preso quindi la parola il direttore della Biblioteca Civica, prof. Franco Tessitore, il quale, dopo aver sottolineato il ruolo dei libri per l’emancipazione dei cittadini ha fornito alcune informazioni circa il processo di acquisizione del patrimonio bibliografico, la consistenza e diversificazione dello stesso, le modalità di catalogazione, gli orari di apertura e notizie sulle donazioni, augurando, se leggere significa viaggiare nel tempo e nello spazio, buon viaggio a tutti.
Infine ha preso la parola il sindaco, dott. Enrico Parente, che ha ribadito l’importanza del sapere facendo un parallelo con l’epoca in cui era anche lui un ragazzo e non c’erano molti mezzi a disposizione per arricchire il proprio bagaglio culturale. Ha rivolto quindi un invito pressante ai giovani perché facciano della biblioteca un luogo di incontro e di studio.
Tra i presenti: gli assessori Carlino, Di Fruscia, Perillo, Gravante, il consigliere Vaio, l’insegnante G. Parente, il cap. R. Caianiello in rappresentanza dell’Associazione Culturale Tre Grazie, l’ins. A. Petrella per Il Circolo degli Anziani, G. Raimondo, G. Pezzera per la stampa.
Al termine degli interventi c’è stato il taglio del nastro e la visita ai due ambienti in cui sono ubicati i volumi.

frates

foto di R. Caianiello

Portfolio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout