Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Fulco abbandona Campi Stellati: "stimo D’Elena, ma abbiamo visioni (...)

Fulco abbandona Campi Stellati: "stimo D’Elena, ma abbiamo visioni diverse"

Il giovane brezzano non si candiderà con nessuno e dà appuntamento tra 5 anni

martedì 10 febbraio 2015, di Peppe Florio


GRAZZANISE – Alcuni mesi dopo l’abbandono di Luigi Parente, anche Giovanni Fulco, uno degli altri giovani candidati con “Campi Stellati”, lascia il progetto di Domenico D’Elena. In un’intervista che ci ha rilasciato in esclusiva, il giovane imprenditore 24enne brezzano ha spiegato le sue ragioni.
Con D’Elena non c’è stato nessun battibecco: da parte mia c’è piena stima per il geometra grazzanisano, ma abbiamo due visioni politiche differenti. Mi sono reso conto che, se questa è la politica locale, allora non fa per me, non è quello che mi aspettavo fosse” spiega Fulco, che pone tra le motivazioni anche il carico di lavoro legato alla ditta di autotrasporti che gestisce.

Che ci sia forse la candidatura di Martino Conte, dietro questa decisione (così come fatto intendere da D’Elena durante il comizio di domenica a Brezza)?
No. Con Conte c’è una stima familiare di lungo corso, ma sicuramente non è stato lui a spingermi a lasciare. Se mi fermo a parlare con Conte in strada, di certo non è di politica. Come imprenditore, ho buoni rapporti un po’ con tutti.

E ora, ti candiderai con qualcun altro (come pure si vocifera negli ultimi giorni)?
Per questa tornata elettorale resterò fuori da qualsiasi lista. Do appuntamento tra 5 anni, quando non escluderei addirittura una mia candidatura a sindaco.

Con Fulco, lascia la nave di D’Elena anche lo zio Carmine Giugliano, che nel 2012 aveva annunciato la propria candidatura, preferendo poi – per impegni di lavoro – “abdicare” in favore del nipote e a cui il geometra voleva affidare un ruolo da assessore esterno in caso di vittoria elettorale. Anche per lui la politica attiva dovrà attendere altri 5 anni.

Peppe Florio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout